Getty Images

Schmidhofer firma un bis da fenomeno a Lake Louise, l’Italia si coccola Nicol Delago

Schmidhofer firma un bis da fenomeno a Lake Louise, l’Italia si coccola Nicol Delago

Il 01/12/2018 alle 23:44Aggiornato Il 02/12/2018 alle 02:32

Dal nostro partner OAsport.it

Nicole Schmidhofer non si ferma davvero più, secondo successo consecutivo nel giro di 24 ore per l’austriaca che conquista la seconda discesa libera consecutiva a Lake Louise. La Campionessa del mondo di SuperG sembra essere imbattibile sulla lunga pista canadese e oggi ha posto il suo secondo sigillo in carriera con il tempo di 1:47.68. La nativa di Friesach, letteralmente imprendibile negli ultimi tre intermedi, è riuscita a battere la connazionale Cornelia Huetter di 44 centesimi. La 26enne, che su questa pista aveva vinto lo scorso anno, è riuscita a tenere il passo della vincitrice nella parte iniziale della gara, ma poi ha perso progressivamente.

Shiffrin al 4° posto

Terza piazza per la svizzera Michelle Gisin a 47 centesimi, l’elvetica sale nuovamente sul podio e ha la meglio nei confronti di una scatenata Mikaela Shiffrin. Il fenomeno statunitense, dominatrice indiscussa in slalom e detentrice della Sfera di Cristallo generale, ha portato a casa la quarta piazza a 0.63.

Che prestazione di Nicol Delago

L’Italia può però festeggiare con la meravigliosa Nicol Delago, scesa col pettorale 23 e superlativa 5a a 73 centesimi dalla Schmidhofer. La 22enne nativa di Bressanone, grande promessa dello sci italiano ha ottenuto il miglior risultato in carriera, mettendo in mostra un’ottima velocità di punta e seguendo una linea molto redditizia, il risultato di oggi dovrà essere una buona base di partenza per il futuro. Nadia Fanchini riscatta quando stava sciando perfettamente e porta a casa un buon 7° posto (a 0.95) appena alle spalle dell’austriaca Ramona Siebenhofer (a 0.74). A completare la top ten la svizzera Corinne Suter (a 1.28), l’austriaca Stephanie Venier (a 1.39), la ceca Ester Ledecka (1.43). Federica Brignone si deve accontentare della 16a piazza (a 1.80), la vincitrice del gigante di Killington fatica ancora a decollare in questa specialità, ma la sensazione è che l’azzurra stia prendendo le misure.

Video - Nicol Delago stupenda a Lake Louise: quinta in discesa, miglior risultato in carriera

02:19
0
0