Getty Images

Mikaela Shiffrin si ferma e salta Garmisch: non è il momento di pensare alla Coppa del Mondo

Mikaela Shiffrin si ferma e salta Garmisch: non è il momento di pensare alla Coppa del Mondo
Di Eurosport

Il 04/02/2020 alle 11:20Aggiornato Il 04/02/2020 alle 14:10

Con la prematura scomparsa del padre Jeff, Mikaela Shiffrin si prende una pausa dalle gare di Coppa di Mondo, dopo aver saltato il weekend russo, non ci sarà (ovviamente) nemmeno per quello bavarese di Garmisch. Con l’assenza della Shiffrin, può cambiare qualcosa nella classifica generale di Coppa del Mondo?

" La mia famiglia ha il cuore infranto per l’improvvisa e inaspettata scomparsa del nostro generoso, amorevole, premuroso, paziente, meraviglioso papà"

In questa nota affidata ad Instagram, Mikaela Shiffrin rivela al mondo la scomparsa del padre Jeff, 65 anni, a causa di un trauma cranico dovuto ad un incidente domestico. Riporta la NBC, Jeff Shiffrin avrebbe battuto la testa cadendo dal tetto della sua abitazione.

Jeff, racconta il Vail Daily, quoitidiano di Vail appunto, la città natale della Shiffrin, era non solo il papà della stella Mikaela, ma anche un amico dell’intera federazione per la quale era anche diventato fotografo semi-ufficiale. Scattava spesso foto delle gare della figlia e le condivideva anche con Team USA.

" Ha insegnato e guidato Mikaela, condiviso e amato i momenti e quando le luci si sono accese, si è fatto da parte"

Una breve ma sostanziosa descrizione di Jeff Shiffrin del Team USA di Sci e Snowboard.

Shiffrin si ferma, rientro da definire

La conseguente e compresibile decisione di Mikaela Shiffrin, è stata quella di prendersi una pausa dalle gare, dopo aver saltato la tappa di Rosa Khutor in Coppa del Mondo. La Shiffrin è tornata in Colorado lasciando Folgaria dove si stava allenando e, al momento, non ci sono date certe sul suo rientro in gara anche se è molto probabile che salterà anche la tappa di Garmisch del weekend 8-9 febbraio. Lo ha dichiarato anche la federazione statunitense: niente sci.

L’ipotesi più plausibile, come riporta anche NeveItalia, è quella del rientro con gigante e slalom a Maribor, nel weekend 15-16 febbraio, tappa che sarebbe importante per difendere la leadership nella classifica generale di Coppa del Mondo.

Può cambiare qualcosa in classifica generale?

La domanda degli appassionati di sci, pur stretti un abbraccio simbolico per Mikaela Shiffrin dunque, è quella che riguarda la classifica generale di Coppa del Mondo. Cambierà qualcosa a causa di questo stop?

Tra la Shiffrin e Federica Brignone, seconda in classifica, ci sono 270 punti ma ad oggi fare ogni tipo di calcolo lascia il tempo che trova.

Certo è che, ogni supposizione resta tale per il momento perché a) non si conoscono le date del rientro di Mikaela, b) da campionessa e professionista quale è, non avrà problemi di motivazione, grinta e “rabbia” per vincere la generale e c) al di là di tutto, l’unica cosa da fare in questi momenti è restare abbracciati alla famiglia e anche le varie coppe possono venire in secondo piano.

Video - "Poligono 360": la Mamba mentality è cosa per pochi, Shiffrin, Pellegrino e Moioli sono tra questi

04:06