13/02/15 - 18:15
Risultato finale
Mondiali 2015
Slalom Gigante - Maschile • Finale
avant-match

LIVE
Slalom Gigante - Uomini
Mondiali 2015 - 13 febbraio 2015

    
30
Highlights 
 
 Rimuovi
 

Terzo gradino del podio per Alexis Pinturault

 

Medaglia d'argento per Marcel Hirscher, che non riesce a mantenere i 24 centesimi di vantaggio

 

Ted Ligety è la MEDAGLIA D'ORO del gigante maschile

 

Gran peccato per il nostro Roberto Nani, che chiude al quinto posto provvisorio la sua seconda manche. Meno aggressivo rispetto alla prima manche, l'azzuro non è riuscito a tenere il passo dei più blasonati avversari

 

Non brilla nemmeno Neureuther, che si piazza alle spalle di Pinturault. Ma adesso è il momento di Nani...

 

Rimane alle spalle di Ligety il francese Alexis Pinturault, che sbava un po' rispetto al rivale americano le lascia indietro qualche decimo di troppo

 

Ted Ligety straordinario!!!! Davanti a tutti con un secondo e 23 su Ollson. Incredibile l'americano, che ora metterà pressione a tutti i suoi conconrrenti in partenza, che se lo vogliono battere dovranno fare tutto nel migliore dei modi

 

Matts Ollson passa in vantaggio con 32 centesimi su Muffat Jandet. Ora è il momento dei primi cinque atleti della prima manche. Il primo a scendere sarà Ted Ligety

 

Matt Olsonn, il sesto tempo della prima manche, è sul cancelletto di partenza, ma la notizia è che il nostro Eisath resiste al secondo posto provvisorio. Comunque vada a finire sarà fra i primi 10

 

Mancano ancora otto atleti alla fine della gara, tre al omento clou di questa giornata. Da Ted Ligety in poi ci sarà da stare con il fiato sospeso

 

Perde la leadership provvisoria Eisath ai danni del francese Muffat-Jeandet, anche se l'azzurro mantiene il miglior tempo di manche. Comunque grande soddisfazione per l'azzurro

 

Era partito benissimo in questa seconda manche ma non è riuscito a chiudere con la stessa efficacia. Sesto posto provvisorio per il nostro Davide Simoncelli

 

Davide Simoncelli, dodicesimo tempo della prima manche, al cancelletto di partenza, mentre l'altro azzurro Floria Eisath è ancora nell'angolo del leader

 

I primi quindici atleti sono scesi e per il momento è un azzurro al comando della gara. Florian Eisath si trova in testa alla classifica provvisoria davanti al canadese Dustin Cook mentre l'altro azzurro Giovanni Borsotti è nono. La gara sta per entrare nel vivo..

 

E' il momento del secondo italiano in gara, Florian Eisath, autore di yuna grandissima seconda manche.Mette il piede sull'acceleratore e passa davanti a tutti con un secondo e mezzo di vantaggio. Meritatissimo momento di gloria per lui

 

Ed eccolo il primo azzurro al traguardo, Giovanni Borsotti, che anche in questa seconda manche non migliora il feeling con la pista e non riesce nemmeno a passare al comando provvisorio. Scia meglio rispetto alla prima manche, ma non basta per fare una buona prova

 

Come sempre accade anche in Coppa del Mondo si parte con l'inversione dei trenta, ovvero parte per primo l'atleta che ha fatto segnare il trentesimo tempo della prima manche, mentre per ultimo partirà Hirscher

 

Amici di Eurosport ben ritrovati a questa seconda manche dello slalom gigante ai Campionati Mondiali di Vail/Beaver Creek. C'è grande attesa per quello che sarà l'esito della gara odierna visto che per la prima volta dall'inizio di questa rassegna iridata abbiamo un atleta azzurro con delle concrete possibilità di podio. Stiamo parlando di Roberto Nani, che nella prima manche ha fatto segnare il secondo tempo con soli 18 centesimi di distacco dal leader Marcel Hirscher

 

Al traguardo Dustin Cook, la grande sorpresa del Super Gigante. Il gigante non è la sua gara, ma il canadese non sfigura e si va a piazzare a un, per lui ottimo, diciassettesimo posto momentaneo

 

In pista il ventisettesimo atleta di questa prima manche e la classifica vede ancora in testa Marcel Hirscher, seguito a breve distanza da Roberto Nani. Terzo posto a pari merito fra Alexis Pinturault e Felix Neureuther, quinto Ted Ligety, a 24 centesimi dall'austriaco. Cinque atleti in meno di tre decimi, grande suspance per la seconda manche..

 

Andre Myhrer, ecco l'ultima vittima in ordine cronologico del dosso precedente alla Golden Eagle. Davvero una curva trabocchetto che tra ieri e oggi ha fatto molte vittime illustri

 

Non un gran chè la prima manche di Giovanni Borsotti, che non reisce ad entrare in sintonia con la pista e conclude la sua prova al diciannovesimo posto

 

Chiude con un ritardo di 1.46 Floria Eisath, partito fortissimo salvo poi perdere sette decimi sul piano ecompromettere quella che sarebbe potuta risultare una manche eccellente

 

Appena fuori dai primi dieci Davide Simoncelli, che era arrivato ai Mondiali di Beaver Creek con diversi acciacchi, ma che comunque oggi è riuscito a fare una discreta prima manche

 

Tremiamo durante la discesa dello svedese Matts Ollson, che per tre quarti di gara rimane davanti a Hirscher, e di conseguenza anche a Nani, ma lo svedese non riesce a spingere al meglio sul muro finale e nell'ultimo intermedio perde mezzo secondo

 

Sul traguardo Carlo Janka, che chiude decimo a più di un secondo e mezzo dal leader della classifica Marcel Hirscher. Con lo svizzeo termina il gruppo dei primi quindici atleti, quelli più quotati per la vittoria finale, e la classifica provvisoria vede ancora Roberto Nani al secondo posto appaiato all'austriaco

 

Favoloso Roberto Nani!!! Una manche incredibile che nonostante due errori pericolosissimi lo porta per 18 centesimi alle spalle di Hirscher. Velocissimo l'azzurro, che oggi ha sciato una delle migliori manche di sempre

 

Sempre lì, sul quel dosso maledetto, dice addio al Mondiale il francese Mathieu Fevre. Qusti dossi sistanno dimostrando la più grande difficoltà per gli sciatori

 

Manca poco per veder scendere in pista il primo italiano di questo gigante maschile. Con il pettorale numero 12 avremo il nostro Roberto Nani, mentre con il pettorale 18 ci sarà Davide Simoncelli. Florian Eisath scenderà con il numero 21 e Giovanni Borsotti con il 23

 

Un altro protagonista si piazza l' appaiato con i migliori Felix Neureuther chiude la sua prova secondo a pari merito con Alexis Pinturault. Quattro atleti in poco più di due decimi, ma più vediamo scendere alteti più ci rendiamo conto di quanto la tracciatura e la neve possano essere insidiosi oggi

 

Palpitazioni per l'erore di Schladming Ted Ligety che ha chiuso al terzo posto provvisorio questa sua prima manche. Classifica cortissima fino ad ora con Hirscher al comando con alle spalle Pinturault a 23 centesimi e Ligety a 24. Nessuno tra gli atleti scesi fino ad ora è stato esente da errori

 

Ancora un dosso fatale, questa volta per Fanara. Non ci troviamo nel pianetto prima della Golden Eagle, ma all'ingresso del muro finale. Erroe di impostazione di curva e ci saluta un'atleta che oggi stava facendo davvero bene

 

Il francese Pinturault paga caro il suo errore in ingresso del pianetto precedente alla Golden Eagle perchè la sua leaderchip dura solo il tempo della discesa di un avversario. Non si tratta di un aversari qualunque, però, perchè a trovarsi adesso in testa è Marcel Hirscher

 

Dopo l'uscita di Raich il primo atleta ad arrivare al traguardo è Alexis Pinturault, che però ha fatto un erroraccio sul dosso che ieri ha fatto stragi tra le donne

 

Amici di Eurosport benvenuti alla diretta scritta del gigante maschile, terzultima prova di questo campionato Mondiale