Getty Images

Shiffrin "Gara incredibile, troppo contenta", Vonn "Se le avversità fortificano, io sono Hulk"

Shiffrin "Gara incredibile, troppo contenta", Vonn "Se le avversità fortificano, io sono Hulk"

Il 05/02/2019 alle 14:36Aggiornato Il 05/02/2019 alle 15:26

Dal nostro partner OAsport.it

Mikaela Shiffrin ha vinto il superG dei Mondiali 2019 di sci alpino, la statunitense ha trionfato sulla pista di Are (Svezia) e ha festeggiato una fantastica medaglia d’oro, la sua prima in velocità dopo aver messo tre sigilli consecutivi in slalom. La dominatrice della Coppa del Mondo si è imposta con appena due centesimi di vantaggio nei confronti di Sofia Goggia ed è così salita sul gradino più alto del podio, un trionfo da vera fuoriclasse capace di adattarsi a ogni circostanza e di dettare legge da vera padrona del Circo Bianco.

Queste le dichiarazioni che Mikaela Shiffrin ha rilasciato ai microfoni della Rai:

" Una gara incredibile, con una classifica così corta. La pista era bellissima ma poi sono cambiate le condizioni della luce e così tante atlete che avrebbero potuto fare una buona gara non ci sono riuscite. Io sono contenta di questo eccellente risultato. Non ho mai pensato di poter vincere un titolo mondiale in una gara di velocità e sono davvero molto felice per esserci riuscita"

Video - Mikaela Shiffrin beffa Sofia Goggia per 2 centesimi nel SuperG mondiale: oro per lei

01:16

Felice anche la seconda classificata, la nostra Sofia Goggia (dal sito della FISI):

" Ho avuto troppo rispetto nella parte alta, ma c'è da dire che c'era vento e magari non è stato così per tutte. Poi da metà in giù ho dato tutto, è stata una gioia immensa essere su questa pista e in questa gara oggi. Sono troppo felice"

Video - Sofia Goggia è argento mondiale nel SuperG, a 2 centesimi dall'oro

01:16

L’Italia è stata comunque assoluta protagonista nella prova veloce in terra scandinava e la gara di squadra è stata davvero fantastica: oltre al sigillo della bergamasca, infatti, il tricolore ha brillato anche grazie a Nadia Fanchini e a Francesca Marsaglia che si possono rallegrare rispettivamente con il quinto e il settimo posto (da ricordare anche la decima piazza di Federica Brignone).

Francesca Marsaglia: “Ho un po’ d’amaro in bocca. Siamo tutte vicine, ma è una gara così e bisogna accettarlo. Non c’è rammarico, mi sono resa conto in tv che era un superG da non lasciare neppure un metro, soprattutto per noi che siamo molto precise e molto tecniche. Volevo divertirmi, ho voluto limare un po’ troppo l’ultimo salto, quello è stato l’errore, ma l’ho fatto perché volevo andare veloce e quindi lo accetto“.

Nadia Fanchini: “Quando ci hanno tolto il primo pezzo sono rimasta un po’ male, perché sopra il tracciato era molto tecnico e noi siamo più brave in quei tratti. La neve era facile e lenta, non mi sentivo molto veloce, ma cercavo di dare tutto. Siamo lì a centesimi, era difficile fare la differenza, magari sbagliava chi è abituato ad andare dritto. Qui siamo venuti per le medaglie, per la terza volta sono lì sotto di poco, ma l’importante è aver dato l’anima. Ci riproverò domenica in discesa“.

Video - Paura per Lindsey Vonn: brutta caduta in SuperG, poi fortunatamente si rialza

01:16

Infine arriva anche un tweet ironico di Lindsey Vonn, caduta rovinosamente a metà gara:

" Se le avverstità ti rendono più forte, a questo punto penso di essere Hulk..."
0
0