Getty Images

Noel si prende l'ultimo slalom dell'anno davanti a Feller e Yule, Razzoli chiude sesto

Noel si prende l'ultimo slalom dell'anno davanti a Feller e Yule, Razzoli chiude sesto
Di Eurosport

Il 17/03/2019 alle 14:01Aggiornato Il 17/03/2019 alle 14:27

Il francese centra la terza vittoria stagionale (e in carriera), chiudendo nel migliore dei modi l'annata della sua esplosione. Sul podio l'austriaco Feller e lo svizzero Yule. Hirscher ancora sottotono, mentre il migliore degli italiani è Giuliano Razzoli, sesto.

Parla francese l'ultima gara della Coppa del Mondo di sci alpino 2019. Clement Noel dà l'ennesimo segnale incoraggiante verso un futuro da protagonista e vince lo slalom di Soldeu, centrando la terza vittoria stagionale. Sul podio con lui, Manuel Feller e Daniel Yule. Buona prova di Giuliano Razzoli, che si issa fino al sesto posto con un'ottima seconda manche. Delude ancora Marcel Hirscher, ormai scarico mentalmente e lontano parente del cannibale che conosciamo. L'Italia piazza altri due uomini a punti: Moelgg (decimo) e Vinatzer (quindicesimo), mentre Gross chiude 16°.

Video - Clement Noel si candida a re dello slalom: vince l'ultimo stagionale

01:09

L'ordine d'arrivo

1. Clement NOEL (FRA) 1:49.96
2. Manuel FELLER (AUT) +0.18
3. Daniel YULE (SUI) +0.83
4. Ramon ZENHAEUSERN (SUI) +0.86
5. Henrik KRISTOFFERSEN (NOR) +0.98
6. Giuliano RAZZOLI (ITA) +1.07
7. Felix NEUREUTHER (GER) +1.10
8. Alexis PINTURAULT (FRA) +1.12
9. Victor MUFFAT-JEANDET (FRA) +1.19
10. Istok RODES (CRO) +1.28

Si riparte con il croato Elias Kolega, 23esimo dopo la prima manche. Il caldo rovina la pista in fretta, rendendo la neve scivolosa e infida. Istok Rodes si prende i riflettori nella prima parte di gara, imponendo un ritmo che chi parte intorno a lui non riesce a replicare. Tocca agli azzurri. Alex Vinatzer non sfigura e chiude al secondo posto provvisorio, trovando altri punti preziosi in Coppa del Mondo. Razzoli si scatena nel piano e amministra fino al traguardo, portandosi testa. Sorride il campione olimpico 2010, che recupererà 8 posizioni. Poco fluido invece Stefano Gross, un po’ abbondante nel disegnare le sue linee.

Video - Giuliano Razzoli, che rimonta: da14° a sesto

01:02

Ci vuole il miglior Feller per abbassare il tempo di Razzoli. Non può batterlo il grande Felix Neureuther, accolto da spumante e palle di neve dei rivali dopo aver tagliato il traguardo per l’ultima volta in carriera. Mancherà. Tocca a Moelgg, che sbaglia nella parte alta e non trova gambe e ritmo per resistere a Feller. Siamo agli ultimi 6, a cominciare da Re Hirscher. Ma non è lui, senza barba e senza motivazioni. Pinturault, Kristoffersen, Yule e Zenhaeusern non fanno la differenza e finiscono tutti dietro all'austriaco che continua a guidare la graduatoria per distacco. E solo il buon Noel, detentore di un vantaggio abissale riesce ad accendere la luce verde al tragurado.

Video - Clement Noel domina la 1^ manche dello slalom di Soldeu

01:09
0
0