Getty Images

Ester Ledecka, incredibile medaglia d'oro nel SuperG! Battuta Anna Veith per 1 centesimo

Ester Ledecka, incredibile medaglia d'oro nel SuperG! Battuta Anna Veith per 1 centesimo

Il 17/02/2018 alle 05:55Aggiornato Il 17/02/2018 alle 06:40

La sciatrice ceca ha messo tutte in fila nella prova olimpica del SuperG, scavalcando Anna Veith - già sicura del successo - per un centesimo. A completare la top 3 è la liechtensteinese Tina Weirather, con Lara Gut che scende giù dal podio. La Schnarf è la miglior italiana (5a), poi Brignone (con lo stesso tempo della Vonn) e la Goggia che si piazza sola 11a davanti alla Fanchini.

Una delle sorprese di questa Olimpiade invernale, almeno per quanto riguarda lo sci femminile, l’avevamo già avuta: Mikaela Shiffrin giù dal podio nello slalom speciale, la specialità dove aveva vinto la medaglia d’oro a Sochi 2014. Dopo lo slalom speciale toccava al supergigante, dove tra le favorite c’erano la Vonn e la nostra Sofia Goggia. Le due grandi superstar buttano però al vento le loro chance di medaglia, con prove al limite concluse con errori fatali. Provano ad approfittarne Lara Gut e Anna Veith ma, a sorpresa, a vincere è la ceca Ester Ledecka. Fa anche la sciatrice, ma lei è specialista nello snowboard, una storia incredibile che solo le Olimpiadi riescono a regalare.

Errori di Vonn e Goggia

Le favorite sono loro, Lindsey Vonn e Sofia Goggia. La statunitense parte prima, sicura delle sue possibilità, poco più tardi la Goggia, la nostra grande speranza. La Vonn commette però un clamoroso errore, perdendo subito le proprie chance di medaglia, anche Sofia Goggia sbaglia andando ‘troppo’ veloce. Sono lacrime azzurre, considerando il 5° posto della Schnarf che finisce quinta a 5 centesimi del podio, con tanta amarezza dopo il 4° posto a Vancouver 2010 nel supergigante, poi la Brignone 6a a 38 centesimi con lo stesso tempo della Vonn.

Sbaglia anche la Gut, la Veith ci crede ma…

Dopo gli errori di Vonn e Goggia, la favorita diventa Lara Gut ma anche la svizzera commette qualche imprecisione finendo addirittura 4a a 1 centesimo dal podio (ancora a secco di ori in carriera alle Olimpiadi). Il miglior tempo è quindi quello di Anna Veith, già medaglia d’oro a Sochi nel supergigante (e argento nello slalom gigante), con l’austriaca che ferma il cronometro con un buon 1:21.12. Sembra fatta, qualche inviato prova ad abbozzare addirittura un’intervista, ma intanto scende ad una velocità impressionante Ester Ledecka. Nessuno le dà credito, in realtà è una snowboarder, ma la ceca piazza un incredibile 1:21.11. Nessuno ci crede, la giovane Ester fissa in maniera sbigottita il tabellone, non dando fiducia a quel risultato. Non è però una candid camera, l’oro è della ceca che sogna anche un’altra medaglia, quella nello snowboard…

Ledecka

L'ordine d'arrivo

Sciatrice Tempo
1. Ester LEDECKA (CZE) 1:21.12
2. Anna VEITH (AUT) +0.01
3. Tina WEIRATHER (LIE) +0.11
4. Lara GUT (SUI) +0.12
5. Johanna SCHNARF (ITA) +0.16
6. Federica BRIGNONE (ITA) +0.38
6. Lindsey VONN (USA) +0.38
--- ---
11. Sofia GOGGIA (ITA) +0.54
12. Nadia FANCHINI (ITA) +0.77
0
0