Eurosport

Droni vietati dopo l’incidente che ha quasi coinvolto Hirscher

Droni vietati dopo l’incidente che ha quasi coinvolto Hirscher
Di LaPresse

Il 23/12/2015 alle 19:50Aggiornato Il 23/12/2015 alle 19:53

Stop ai droni per le riprese delle gare di sci in questa stagione: la Fis boccia la nuova tecnologia dopo l’incidente rischiato da Marcel Hirscher nello slalom di Madonna di Campiglio

La Fis, Federazione internazionale di sci, ha vietato i droni usati per le riprese delle gare di sci di Coppa del Mondo. Una decisione presa dopo che un drone ieri si è schiantato e quasi colpito l'austriaco Marcel Hirscher nel corso dello slalom di Madonna di Campiglio.

"La Fis vieterà i droni finché io sono il responsabile, perché sono un male per la sicurezza", ha dichiarato Markus Waldner, direttore di gara maschile.

Il drone che trasportava la telecamera è caduto e si è frantumato sul pendio ghiacciato appena alle spalle di Hirscher, pochi secondi dopo l'inizio della discesa della medaglia d'argento olimpica. "È stata un'enorme fortuna che Marcel non si sia fatto male - ha aggiunto Walder -. Sono molto arrabbiato".

I droni vengono utilizzati molte volte prima delle gare di sci. La federazione ha detto che la nuova tecnologia ha lo scopo di migliorare l'esperienza per gli spettatori televisivi, in quanto fornisce immagini in movimento da un angolo in alto che le telecamere regolari non possono cogliere.