Eurosport

Federica Brignone e una stagione da leader, dal sogno Coppa del Mondo ai Mondiali di Aare

Federica Brignone e una stagione da leader, dal sogno Coppa del Mondo ai Mondiali di Aare

Il 15/11/2018 alle 17:01Aggiornato Il 30/11/2018 alle 13:45

La 28enne azzurra è il faro della squadra per il 2018/19, una stagione dai tanti obiettivi e che potrebbe consacrarla definitivamente nel circo bianco.

" Oggi, forse, è stata la gara più difficile della mia vita."

Video - Federica Brignone seconda nel gigante con 18 giorni di sci nelle gambe, vince Worley

01:23

Stagione da leader

" Il mio obiettivo a lungo termine è quello di vincere la Coppa del Mondo generale, sarebbe un sogno incredibile. Non serve essere mediocre in quattro discipline, ma vincente in due o tre. Guardate Hirscher: vince slalom e gigante, alla fine è sempre davanti [Federica Brignone]"

Video - Quante gare vincerà l'Italia in questa Coppa del Mondo? Parola agli esperti

00:41

Polivalenza

Gareggiare per conquistare la generale è obiettivo per poche e anche se la Brignone ha ragione nel dire che essere vincenti in un paio di discipline possa bastare, è innegabile che essere competitivi in più specialità possibili aiuti allo scopo. Quella polivalenza che Federica studia e mette in pratica con successo già da qualche stagione. Partita come superba interprete del gigante, l’azzurra ha ampliato decisamente lo spettro delle gare in cui può recitare un ruolo da protagonista, a partire da quel Super G in cui eccelle ormai allo stesso modo delle migliori. Ma non solo. L’ultima stagione è stata l’emblema della crescita della Brignone sotto questo punto di vista, con la 28enne capace di vincere in gigante (Lienz), Super G (Bad Kleinkirchheim) e combinata (Crans Montana), sfiorando una clamorosa vittoria anche in discesa, dove solo la Goggia le ha negato il primo successo anche in questa specialità.

I punti per specialità della Brignone negli ultimi 5 anni

Anno/specialità Gigante Slalom Super G Discesa Combinata Totali
2013/14 222 5 - - - 227
2014/15 237 18 95 - - 350
2015/16 425 27 276 9 50 787
2016/17 370 14 222 69 220 895
2017/18 274 12 296 92 100 774

Video - Lindsey Vonn batterà il record di Stenmark? Sì!

00:53

Concorrenza, Coppa e coppette

La concorrenza per il bersaglio grosso è numerosa e agguerrita, a partire dal fenomeno Mikaela Shiffrin, che resta la naturale e quasi indiscussa favorita, e da sua maestà Lindsey Vonn, all’ultimo giro di valzer per chiudere nel migliore dei modi una carriera da record. E se la Coppa generale rimane un obiettivo molto ambizioso, per il trofeo di specialità in gigante e Super G ci sono "buone chance", come ha anche svelato il fratello-allenatore Davide Brignone. La prima resta la specialità del cuore e dei ricordi più belli. Dalla prima vittoria in Coppa del Mondo all'argento mondiale di Garmisch 2011, fino al recente bronzo olimpico di Pyeongchang. In questo caso, la scelta della polivalenza ha portato a un leggero calo della Brignone sulla continuità di risultati nelle ultime due stagioni, pur mantendola nell'elite della disciplina. Il secondo posto a Soelden dietro a una magistrale Tessa Worley ne è la prova. Il Super G è diventato terra di conquista da tre stagioni a questa parte e probabilmente ci sono meno mostri sacri con cui concorrere. Dovesse vincere la coppetta di specialità sarebbe la prima italiana della storia a riuscire nell'impresa. Per obiettivi, grandi e piccoli, servirà una costanza di rendimento impressionante e la riduzione al minimo degli errori, un altro "fondamentale" su cui Federica è cresciuta molto negli ultimi anni. La tavola è apparecchiata e la prima portata è stata mangiata con gusto da Federica Brignone e da chi fa il tifo per lei. Con uno sguardo già al dolce di Aare, dove in febbraio ci saranno i Mondiali.

Video - I pronostici dei nostri esperti: Hirscher vincitore sicuro, Buzzi la rivelazione

03:37

Quale italiano vincerà più gare?

Sondaggio
20305 voti
Marta Bassino
Federica Brignone
Peter Fill
Sofia Goggia
Christof Innerhofer
Dominik Paris

Gli altri azzurri

Video - I pronostici dei nostri commentatori per il weekend: Hirscher superfavorito, occhio a Bassino

01:20
0
0