Getty Images

Agnieszka Radwanska annuncia il ritiro a 29 anni: "Una decisione difficilissima"

Agnieszka Radwanska annuncia il ritiro a 29 anni: "Una decisione difficilissima"

Il 14/11/2018 alle 16:38Aggiornato Il 14/11/2018 alle 17:16

Venti titoli WTA, vincitrice da junior di Wimbledon 2005 e del Roland Garros 2006, è stata stabilmente nella Top 10 del ranking WTA dal 2008 al 2016, spingendosi fino al numero 3. Nel 2012 ha giocato e perso da Serena Williams una finale di Wimbledon.

Una notizia che era un po' nell'aria: a soli 29 anni Agnieszka Radwanska ha annunciato il ritiro dal tennis professionistico. Dopo venti titoli WTA, quasi dieci anni consecutivi in Top 10, una vittoria al Masters di Singapore e una finale di Wimbledon persa nel 2012 da Serena Williams, la giocatrice polacca ha deciso di "appendere la racchetta al chiodo". Dopo un 2017 disastroso, che è stato l'inizio del suo declino, ha dovuto arrendersi ai ricorrenti problemi di schiena, che l'avevano costretta a saltare il Roland Garros, il primo forfait in carriera in uno Slam.

" Dopo 13 anni di tennis ad alto livello, ho deciso di concludere la mia carriera. Non è stata una decisione facile, sono grata per tutti gli speciali ricordi, compresi i 20 titoli WTA, la vittoria al Masters di Singapore, una finale di Wimbledon e molti altri. Sfortunatamente non sono più in grado di allenarmi e giocare come ero abituata e negli ultimi tempi il mio corpo non riesce a stare al ritmo delle mie aspettative. Tenendo in considerazione la mia salute e i carichi di lavoro che richiede il tennis professionistico, devo arrendermi al fatto che non sono più in grado di spingere il mio corpo ai limiti richiesti"

Scusa, questo video non è più disponibile

0
0