Getty Images

Che peccato Seppi, rimontato e battuto da Monfils al secondo turno

Che peccato Seppi, rimontato e battuto da Monfils al secondo turno

Il 13/02/2019 alle 17:49Aggiornato Il 13/02/2019 alle 17:52

Dal nostro partner OAsport.it

Si interrompe al secondo turno la corsa di Andreas Seppi nel torneo ATP 250 di Rotterdam: sul cemento al coperto olandese l’azzurro è rimontato e battuto dal transalpino Gael Monfils, che si impone col punteggio di 4-6 6-1 6-3 in poco più di un’ora e mezza di gioco.

Nel primo set i servizi la fanno da padrone fino all’ottavo game, anche se in apertura Monfils annulla due palle break all’azzurro e Seppi ne cancella una al transalpino nel quarto gioco. Sul 4-4 Seppi centra l’allungo, operando il break a 15. Sempre a quindici l’azzurro tiene il turno seguente al servizio e porta a casa la frazione per 6-4 in 38 minuti.

Nel secondo parziale Seppi va subito in difficoltà alla battuta, ma in apertura si salva dopo aver cancellato due palle break. Non sarà così nel quarto e nel sesto game, quando l’azzurro sarà costretto a cedere il servizio in entrambi i casi a trenta. Monfils al contrario è molto solido nei suoi turni alla battuta e vince facilmente il parziale per 6-1 in appena 26 minuti.

Inizia malissimo per Seppi la partita decisiva: Monfils vince otto punti di fila e scappa sul 2-0, Seppi porta a casa il terzo game ma il transalpino si inventa un nuovo parziale di 12 punti a 2 (compreso un break a 15) e vola sul 5-1. Reazione d’orgoglio di Seppi che vince a zero il settimo gioco e, dopo aver annullato un match point, recupera uno dei break di ritardo portandosi sul 3-5. Nuove difficoltà per l’azzurro al servizio nel nono gioco, al terzo match point (il quarto complessivo) Monfils chiude sul 6-3 in 33 minuti.

Video - Solita battaglia per Seppi, ma questa volta vince Tiafoe al quinto set: gli highlights

03:16
0
0