Imago

Sinner non si ferma: battuto anche Tiafoe, è in semifinale ad Anversa

Sinner non si ferma: battuto anche Tiafoe, è in semifinale ad Anversa

Il 18/10/2019 alle 17:00Aggiornato Il 18/10/2019 alle 20:33

L'altoatesino prosegue la sua super corsa dentro l'ATP 250 di Anversa: 6-4, 3-6, 6-3 a Frances Tiafoe, numero 53 del mondo. Sinner vola così in semifinale e diventa virtualmente numero 100 della classifica ATP. Ora sfiderà Wawrinka, con il quale ha giocato il suo primo match in carriera in main draw in uno slam (agli US Open).

Altro giro, altro regalo. Non si ferma la straordinaria corsa di Jannik Sinner. Dopo l’impresa di ieri contro Gael Monfils, il 18enne altoatesino regala egual trattamento anche al numero 53 del mondo Frances Tiafoe.

C’è stato bisogno del terzo set, questa volta, per vincere la partita, ma lo schema di fondo non è cambiato di una virgola: Sinner, dal fondo, in spinta, indifferentemente con dritto e rovescio.

Una grande vittoria quella dell’azzurro arrivata in poco più di un’oretta e mezza di partita e col punteggio di 6-4, 3-6, 6-3.

Sinner ha impressionato anche oggi non solo per la semplicità con cui è in grado di impattare vincenti, quanto anche per la freddezza nelle gestione della partita.

Eccellente ad esempio è stato l’inizio di terzo set, quando di fronte a un Tiafoe che aveva indubbiamente alzato il suo livello, Sinner non si è scomposto di una virgola, continuando a tenere ben presente il proprio piano di battaglia. E’ così bastato un solo break nel terzo e decisivo parziale – nel 6° game e per il 4-2 – per portare il match dalla propria parte e conquistarsi la prima semifinale ATP della sua carriera.

Un traguardo a suo modo storico: Sinner è il più giovane tennista a spingersi così in là in un ATP da Borna Coric a Basilea 2014.

L’altoatesino, con questo successo, centra anche la virtuale posizione di nuovo numero 100 della classifica ATP: un traguardo che a oggi lo metterebbe di diritto nel tabellone del prossimo Australian Open.

Sinner, virtualmente 100 al mondo

Ora, ad Anversa, la sfida con Stan Wawrinka con cui incrociò la racchetta proprio un paio di mesi fa nella sua prima apparizione slam agli US Open. Una partita che Sinner condusse con grande personalità e per cui lo stesso Wawrinka in conferenza stampa, al termine della gara, si produsse in elogi. La corsa prosegue. E il tempo è tutto dalla sua parte.

Video - US Open: Wawrinka-Sinner 6-3 7-6 4-6 6-3, gli highlights

02:46
0
0