Getty Images

L'Italia fa l'en plein a Pechino: Berrettini, Cecchinato e Fognini volano agli ottavi

L'Italia fa l'en plein a Pechino: Berrettini, Cecchinato e Fognini volano agli ottavi
Di Eurosport

Il 02/10/2018 alle 14:58Aggiornato Il 02/10/2018 alle 15:52

Matteo Berrettini supera l'argentino per 6-3, 6-2 al primo turno del China Open, mentre Marco Cecchinatio batte in rimonta Marcos Baghdatis con il punteggio di 1-6, 6-4, 7-5. Soffre e vince in tre set anche Fabio Fognini, che dopo una brutta partenza ha la meglio sul moldavo Albot (1-6, 6-3, 6-3).

Matteo Berrettini non sbaglia. Con un match piuttosto solido, il 22enne romano si impone nettamente (6-3, 6-2) sull'argentino Leonardo Mayer al primo turno del China Open di Pechino, Atp 500 con 2.889.488 euro di montepremi. Bene l'azzurro al servizio, impeccabile nelle poche palle break concesse. Berrettini, che arriva dalle qualificazioni, sfiderà agli ottavi Kyle Edmund, numero 5 del tabellone e 16 del mondo, vincitore in rimonta sul tedesco Gojowczyk. Con questa vittoria Berrettini sale virtualmente al numero 52 del mondo, suo best ranking.

Esordio positivo, ma sofferto, anche per Marco Cecchinato. Il 25enne palermitano, numero 22 Atp ed ottava testa di serie, che ha battuto in rimonta per 1-6, 6-4, 7-5, dopo oltre un'ora e tre quarti di lotta, il cipriota Marcos Baghdatis, numero 116 Atp, in gara grazie ad una wild card. Prossimo avversario per il siciliano l'ungherese Marton Fucsovics, numero 45 Atp, che lunedì ha stoppato Andreas Seppi. Per Cecchinato è la prima vittoria in un Atp 500 e la prima sul cemento all'aperto.

Parte bene anche Fabio Fognini. O meglio, parte male e poi si sveglia. Il ligure soffre per tutto il primo set, dominato dal moldavo Radu Albot, ma poi ingrana e comincia a giocare. Con un doppio 6-3 il numero 1 d'Italia rimonta l'avversario e si assicura la sfida col russo Rublev.

0
0