Tennis, ATP Mosca 2018: Matteo Berrettini eliminato al primo turno da Lukáš Rosol

Tennis, ATP Mosca 2018: Matteo Berrettini eliminato al primo turno da Lukáš Rosol

Il 15/10/2018 alle 18:26

Dal nostro partner OAsport.it

Niente da fare per Matteo Berrettini. L’azzurro (n.52 del mondo) è stato eliminato al primo turno della “VTB Kremlin Cup“, torneo ATP 250 dotato di un montepremi di 856.445 dollari in corso sul veloce indoor di Mosca (Russia), dal ceco Lukáš Rosol, numero 171 del ranking e promosso dalle qualificazioni. Un match nel quale il tennista nostrano ha pagato a caro prezzo gli errori nella fasi decisive, vedendo sfumare nel terzo parziale le proprie possibilità di accesso al prossimo round.

Nel primo set l’avvio non è dei migliori per il nostro portacolori. Dopo aver sprecato tre palle break e annullato due opportunità al rivale, Berrettini subisce il break nel quarto game per via di qualche errore di troppo da fondo. Rosol, assai regolare e senza fare cose eccezionali, macina il proprio tennis, avanti 4-1 e forte dell’88% dei punti ottenuti con la prima di servizio. Il ceco concede le briciole all’azzurro, non in grado in questo parziale di opporre una valida difesa in risposta.

Nel secondo set Berrettini alza il livello del proprio tennis, realizzando 5 ace e migliorando decisamente la resa con la seconda di servizio (70% dei punti realizzati). Matteo suggella la propria superiorità con il break nel decimo game, prevalendo nel momento caldo della frazione (6-4) e protraendo il confronto.

Nel terzo set la sfida procede punto a punto e il 22enne nostrano ha la sua chance nel sesto gioco non riuscendo però concretizzare il break point. Sfortunatamente Rosol è molto più lucido del tennista tricolore e nel game successivo gli strappa la battuta, mantenendo poi il servizio e salvando una palle break. Il n.52 del ranking spinge nel decimo gioco, per pareggiare i conti, ma tre palle break non sono sufficienti e così il ceco sullo score di 6-4 conquista il successo finale.

0
0