Getty Images

Bellissima rimonta di Cecchinato per gli ottavi, Wawrinka si arrende

Bellissima rimonta di Cecchinato per gli ottavi, Wawrinka si arrende

Il 16/04/2019 alle 20:43

Dal nostro partner OAsport.it

Marco Cecchinato vince una partita che pareva praticamente persa contro Stan Wawrinka e si qualifica per gli ottavi di finale del Masters 1000 di Montecarlo. Il numero 1 d’Italia rimonta lo svizzero con il punteggio di 0-6 7-5 6-3, che testimonia perfettamente il doppio binario di svolgimento del match: per la prima metà Wawrinka risulta ingiocabile e perfettamente in grado di controllare la situazione, nella seconda Cecchinato s’appropria del palcoscenico, crea dei demoni nella testa del suo avversario e gli toglie tutte le sicurezze che aveva. Per il nostro giocatore si prospetta ora un ottavo di finale contro l’argentino Guido Pella, che ha eliminato la testa di serie numero 7, il croato Marin Cilic.

Il primo set non inizia mai: Cecchinato lo comincia sbagliando molto nel primo gioco e subendo il break, nel secondo arriva sullo 0-30, ma viene respinto dalla potenza dei colpi di inizio gioco di Wawrinka. Lo svizzero inizia a mostrare grandissimo tennis a volontà, con la perla di una splendida palla corta di rovescio tagliato sul 30 pari, non lascia più niente al suo avversario e si porta a casa il 6-0 in 21 minuti. Un dato vale per tutti: 24 punti vinti da Wawrinka, 10 da Cecchinato.

Il siciliano parte molto male anche nella seconda partita, con un doppio fallo, due errori e un’avventata palla corta che Wawrinka raggiunge facilmente e trasforma in quarto break di fila. L’incontro, fino al 5-3, sembra scorrere in velocità verso una rapida vittoria dello svizzero, benché Cecchinato si faccia vedere in ripresa rispetto a pochi minuti prima. Improvvisamente, però, cambia tutto: il tre volte vincitore Slam comincia a sbagliare un gran numero di palle anche non difficili, il semifinalista del Roland Garros 2018 non si fa pregare, raccoglie tutte le occasioni possibili e in un lampo ribalta la situazione: 7-5, terzo set.

Wawrinka, per un quarto d’ora, cerca di tornare quello del primo parziale, solo che stavolta davanti ha Cecchinato ormai dentro la partita. Si spiegano anche così le quattro palle break non sfruttate dallo svizzero, equamente divise tra il primo, lunghissimo, gioco ed il terzo. Quando si arriva al sesto game, però, il siciliano sfrutta un terrificante game del suo avversario: sono due doppi falli a spedire l’azzurro sul 4-2 e poi arriva il 5-2. Cecchinato, con le luci artificiali ormai accese sul Campo Ranieri III, non si fa pregare e, sul 5-3, chiude l’incontro con estrema autorità e si qualifica per gli ottavi di finale.

federico.rossini@oasport.it

Video - A scuola da Marco Cecchinato: doppio passante vincente per chiudere il 1° set

00:48
0
0