Getty Images

Lorenzo Sonego si ferma ai quarti: vince Lajovic in due set

Lorenzo Sonego si ferma ai quarti: vince Lajovic in due set

Il 19/04/2019 alle 13:07Aggiornato Il 19/04/2019 alle 13:24

Dal nostro partner OAsport.it

Il fantastico cammino di Lorenzo Sonego nel Masters 1000 di Montecarlo si interrompe nei quarti di finale dopo la sconfitta in due set contro il serbo Dusan Lajovic. Il nativo di Belgrado, numero 48 del mondo, si è imposto con il punteggio di 6-4 7-5 dopo un’ora e quarantotto minuti di gioco, centrando la prima semifinale della carriera in un 1000. Sonego esce a testa altissima, con la convinzione di poter essere realmente competitivo nel circuito. Inoltre il piemontese con questo risultato è già sicuro di entrare per la prima volta in carriera tra i primi settanta del ranking ATP.

Inizio di partita molto equilibrato con i due tennisti che offrono anche ottimi scambi. La prima palla break arriva nel sesto game ed è in favore di Sonego, ma la sua risposta di dritto finisce lunga. Nel gioco successivo è il piemontese a dover affrontare due palle break e sulla seconda Lajovic trova il dritto vincente che lo porta sul 4-3. Il serbo tiene abbastanza comodamente i successivi due turni al servizio e vince il set per 6-4. Sonego risente del set perso e comincia male la seconda frazione. Break in apertura di Lajovic, che si porta subito a condurre. Il tennista di Torino, però, ha il merito di non mollare e di continuare a crederci. Nel sesto gioco ci pensa anche Lajovic con un doppio fallo e due errori a concedere il controbreak all’azzurro.

Dusan Lajovic durante il torneo di Monte Carlo

Dusan Lajovic durante il torneo di Monte CarloGetty Images

L’inerzia della partita sembra girare e nel decimo game Sonego ha anche un set point in suo favore, ma al torinese manca forse un po’ di coraggio ed il suo dritto finisce in rete. Lajovic si salva, mentre Sonego resta su quell’errore. Ci si mette anche il vento, che favorisce il serbo in alcune circostanze ed ecco che arriva il break. Avanti 6-5 il braccio del serbo non trema e al secondo match point il nativo di Belgrado viene a rete a prendersi il punto che vale la semifinale.

Termina il torneo di Sonego, ma l’Italia ha ancora una carta da giocarsi nei quarti di finale a Montecarlo. L’ultimo match sul campo centrale, infatti, vedrà opposti Fabio Fognini ed il croato Borna Coric. Un match complicato per il ligure, che spera di rivivere le stesse sensazioni avute ieri nella bella vittoria contro Alexander Zverev.

0
0