Getty Images

Che sorpresa, c’è Andreas Seppi fra Federer e il numero 1! L’azzurro elimina Alexander Zverev

Che sorpresa, c’è Andreas Seppi fra Federer e il numero 1! L’azzurro elimina Zverev e vola ai quarti

Il 14/02/2018 alle 22:16Aggiornato Il 14/02/2018 alle 23:12

L’altoatesino conferma la propria tradizione posizione a Rotterdam eliminando al secondo turno Alexander Zverev, numero 4 del mondo e principale antagonista di Federer nel torneo olandese. Successo netto dell’azzurro che elimina 6-4, 6-3. Quinta vittoria contro un top 5, l’ultima volta era stata nel 2015.

Per la quinta volta nella sua carriera Andreas Seppi batte uno dei primi 5 nel mondo. Dopo Hewitt (2004), Nadal (2008), Federer (2015) e Nishikori (2015) l’altoatesino sull’adorata superficie di Rotterdam non ha lasciato scampo ad Alexander Zverev, numero 4 del mondo e principale antagonista di Federer in questo torneo che potrebbe regalare al fuoriclasse di Basilea la possibilità di tornare ad essere il numero uno del mondo del ranking ATP.

E pensare che Seppi ha rischiato di non esserci nemmeno nel tabellone principale di questo torneo. L’azzurro è stato ripescato dopo il forfait di Klizan e dopo la vittoria nel primo turno contro Joao Sosa si prende lo scalpo di un big come il talentuoso tedesco Sascha Zverev, con un punteggio che non ammette repliche (6-4, 6-3). Seppi dopo una partenza lenta si è reso conto col passare dei game di poter sopraffare il quotato rivale, da subito apparso in giornata no. Avanti 3-1 nel primo game, Zverev perde incredibilmente per tre volte di fila la battuta e non riesce nemmeno a sfruttare il fatto che Seppi sciupi l’opportunità di servire per il set sul 5-3, donando in toto il decimo game con quattro errori totalmente gratuiti.

Nel secondo atto, il refrain si ripete: Zverev prova a scappare via ma Seppi tiene la battuta e sul 2-2 commette l’ennesimo errore banale dopo aver agguantato una palla break. Nel game successivo Seppi è abilissimo a difedere il break e a chiudere la pratica al nono game. Ora ai quarti venerdì l’azzurro se la vedrà contro il vincente della sfida fra Medvedev ed Herbert, due clienti tutt’altro che scomodi. La possibilità di sognare l’approdo in semifinale c’è tutto.

Video - Ci avete fatto sognare! I migliori colpi di Seppi e Fognini

02:11
0
0