Imago

Che vittoria in battaglia per Cecchinato: Chung ko, è agli ottavi con Djokovic!

Che vittoria in battaglia per Cecchinato: Chung ko, è agli ottavi con Djokovic!

Il 10/10/2018 alle 11:39Aggiornato Il 10/10/2018 alle 12:03

Il siciliano ritrova lo spirito battagliero di Parigi e vince una super partita a Chung in rimonta: 4-6, 7-6, 7-6. Cecchinato diventa così virtuale n°19 della classifica ATP e soprattutto troverà agli ottavi di finale proprio Novak Djokovic, per un remake del mitico quarto di finale del Roland Garros.

E questo sì che è di nuovo Marco Cecchinato. Per spirito, per voglia di combattere, per capacità di uscire dalle situazioni complicate. E’ una grande, importantissima vittoria quella del siciliano al Masters 1000 di Shanghai. Vuoi perché Cecchinato ha messo per la prima volta in carriera due vittorie di fila sul cemento; vuoi perché entrambe sono arrivate al tie-break del terzo set; ma soprattutto perché valgono un potenziale best ranking alla posizione n°19 del mondo e il remake della mitica sfida del Roland Garros contro Novak Djokovic.

Per guadagnarsi il pass con Nole però Cecchinato ha sudato sette camicie. Contro Chung ha tirato fuori una prestazione di grande testa e cuore; sbagliando sì tanto – soprattutto col rovescio – ma riuscendo a rimanere in partita in tutte le situazioni più complicate. E oggi sono state tante. Dalla fine del secondo set, quando Marco aveva servito per chiudere già sul 5-3 ma aveva perso il servizio, vedendosi trascinato fino al tie-break (poi vinto per set punti a 5); al break preso da Chung sul 3-1, dove Cecchinato è riuscito immediatamente a rientrare in partita anche per via di qualche regalino del sudcoreano.

Il vero momento decisivo è arrivato però proprio nel tie-break del terzo set, quando Cecchinato, sotto di un mini-break, ha subito alla fine di uno scambio durissimo (e non chiuso dal siciliano con uno smash in arretramento) un fortunoso punto di Chung che avrebbe tagliato le gambe a chiunque: nastro a rimettere la pallina destinata in corridoio dentro il campo e palla che muore sulla linea e appiccicata alla rete.

Da lì però, ovvero 4-1 Chung, Cecchinato ha infilato 5 punti consecutivi, tra cui un clamoroso passante in recupero lungolinea che l’ha portato 5-4. Marco ha poi sfruttato il secondo dei match point, prendendosi il regalino di Chung col un dritto lungo e il pass per gli ottavi di finale.

Lì ci sarà Novak Djokovic. Un Novak Djokovic completamente diverso da quello di Parigi. In primis perché questa è la sua superficie; in secundis perché il serbo viene da 13 vittorie consecutive: Cincinnati, US Open e il match di ieri con Chardy. Sarà dunque una partita estremamente diversa, che in ‘proibitiva’ trova forse la definizione migliore. Intanto ce la godiamo. E perché no cogliamo anche l’occasione per riproporre lo storico match di Parigi, quando dopo più di quartan'anni un italiano tornò in semifinale di un torneo dello slam.

Video - Cecchinato il sogno continua: è semifinale! Gli highlights della vittoria su Djokovic nei quarti

03:15
0
0