Getty Images

Djokovic, sconfitta doppiamente amara: Nadal tornerà numero 1 del mondo dal 4 novembre

Djokovic, sconfitta doppiamente amara: Nadal tornerà numero 1 del mondo dal 4 novembre

Il 11/10/2019 alle 12:21

Dal nostro partner OAsport.it

Si fermerà a 276 il numero di settimane al vertice del ranking ATP per Novak Djokovic. L’eliminazione subita oggi al Masters 1000 di Shanghai da parte del greco Stefanos Tsitsipas, infatti, costerà il numero 1 al campione serbo. A sfruttare questo ko, ovviamente, Rafael Nadal che, nonostante lo stop per infortunio, si era regalato una chance importante di ottenere la testa del ranking entro la fine dell’anno grazie alla vittoria degli US Open.

In queste settimane, infatti, lo spagnolo non aveva punti da difendere, mentre Novak Djokovic ne aveva ben 2600 in scadenza. Proprio per questo motivo, con la sconfitta di oggi a Shanghai, il serbo cederà il suo trono a partire dalla settimana del 4 novembre al maiorchino, dopo che ci si era seduto al suo posto proprio il 5 novembre 2018. Djokovic in Cina difendeva il titolo e ha perso in un colpo solo ben 820 punti. Inoltre, il Djoker non potrà partecipare agli ATP 500 di Vienna e Basilea perché affronterà proprio Rafael Nadal in un'esibizione in Kazakistan il 24 ottobre. Per questo, il mancino di Manacor è ora sicuro di scalzare Djokovic dalla posizione di numero 1 del mondo il 4 novembre, indipendentemente dai risultati del Masters 1000 di Parigi-Bercy.

Lo spagnolo potrà così rimpolpare il suo record che lo vede al numero 1 del ranking ATP per 196 settimane, puntando verso quota 200. Il 12 volte campione del Roland Garros si trova nella sesta posizione assoluta, all’inseguimento di Jimmy Connors con 268, poi Ivan Lendl con 270 e, quindi, Novak Djokovic. Al secondo posto rimane Pete Sampras con 286, mentre in cima all’Olimpo del tennis c’è sempre Roger Federer con 310 settimane, delle quali ben 237 consecutive. Due record che hanno del sovrannaturale.

alessandro.passanti@oasport.it

Video - Top 5: i colpi più belli della finale tra Nadal e Medvedev, che spettacolo!

01:47

Video - Le lacrime del campione: Nadal non si trattiene dopo la vittoria, il pubblico lo acclama

01:48
0
0