Getty Images

Roger Federer torna in campo a Stoccarda, a caccia di nuovo del numero 1

Roger Federer torna in campo a Stoccarda, a caccia di nuovo del numero 1

Il 12/06/2018 alle 20:16Aggiornato Il 13/06/2018 alle 14:36

Per il terzo anno consecutivo, lo svizzero ha saltato la stagione sul rosso per concentrarsi sull'erba: a due mesi e mezzo dall'ultima partita ufficiale (sconfitta contro Kokkinakis a Miami), Re Roger se la vedrà con Misha Zverev con l'obiettivo di tornare nuovamente numero uno al mondo.

Video - Top 10: i colpi più belli di Roger Federer agli Australian Open

02:36

Dove eravamo rimasti

Un anno fa, Federer saltò a piedi pari la stagione sul rosso reduce dal triplice trionfo agli Australian Open, Indian Wells e Miami. Questa volta, invece, si deve accontentare del primo Slam stagionale conquistato a Melbourne contro Marin Cilic (6-2, 6-7, 6-3, 3-6, 6-1). Successivamente, è incappato in una dolorosa sconfitta nella finale di Indian Wells contro Juan Martin del Potro (4-6, 7-6, 6-7) e nel ko in tre set nel debutto a Miami contro Thanasi Kokkinakis (3-6, 6-3, 7-6). Da quel 24 marzo non è più sceso in campo, presentandosi al rientro di Stoccarda con un bilancio di 17 vittorie e 2 sole sconfitte nel 2018. L’anno scorso era di 19-1, ma fu comunque sconfitto al debutto dal vecchio amico Tommy Haas (2-6, 7-6, 6-4). Già, però alla fine la bontà della preparazione (proseguita con il successo ad Halle) si confermò a Wimbledon, dove Federer fu capace di tornare a imporsi.

Video - Da 0 a 20, all'infinito: Roger Federer è sempre più leggenda

00:51

La caccia al numero uno

Video - Da Bolelli a Thiem: tutti gli highlights di Nadal al Roland Garros 2018

05:09

Una strada già in salita

Non sarà un rientro morbido. Il debutto vedrà Federer affrontare Misha Zverev, il più vecchio della coppia di fratelli tedeschi che è stato battuto in tutti e cinque i precedenti dallo svizzero (tre volte sull’erba: Halle 2013 e 2017, Wimbledon 2017). Ma la sua parte di tabellone si profilerebbe un ottavo di finale contro Denis Shalopalov e un eventuale quarto con Nick Kyrgios. Un lauto antipasto di ciò che andrà in scena a partire dal prossimo 2 luglio.

Video - John McEnroe, Commissioner of Tennis: il meglio del Roland Garros 2018

03:24
0
0