Getty Images

Murray operato all'anca: obiettivo rientrare per la stagione sull'erba

Murray operato all'anca: obiettivo rientrare per la stagione sull'erba
Di Eurosport

Il 08/01/2018 alle 14:43Aggiornato Il 08/01/2018 alle 18:25

Dopo giorni di dubbi e indecisione, lo scozzese ha optato per l'intervento direttamente a Melbourne, dove si era recato con l'idea di giocare gli Australian Open prima di dover rinunciare al torneo.

Alla fine Andy Murray si è deciso: dopo giorni di incertezza e sofferenza, in cui non riusciva a scegliere se continuare con la terapia conservativa oppure se optare per un intervento che avrebbe anche potuto non essere del tutto risolutivo, lo scozzese ha capitolato e direttamente a Melbourne è passato sotto i ferri.

Murray si è dunque sottoposto all'operazione all'anca destra, che gli dava tanti problemi che che, già nell'esibizione in cui aveva rimpiazzato Djokovic, aveva dato avvisaglie di difficoltà a guarire. In seguito era arrivato anche il ritiro dagli australian Open, nonostante fosse già a Melbourne (dove poi appunto è stato perato). Ha dato l'annuncio lo stesso tennista tramite un post su Facebook.

Adesso, dopo l'operazione, dovrà ovviamente stare fermo per un po'.

" Il chirurgo è contento di com'è andato l'intervento. Sono ottimista per il futuro, non ho ancora chiuso con il tennis e tornerò a giocare ad alti livelli."

Gli obiettivi per il futuro a medio termine, dunque, sono già chiari e tracciati:

" Voglio tornare in prossimità della stagione sull'erba. possibilmnete prima, ma ancora non sono certo di nulla e non voglio fissare una data. non mi serve. Voglio tornare quando sarò in forma e pronto a giocare, senza ritrovarmi in situazioni come quella di Brisbane o di New York lo scorso anno, in cjui non stavo bene e non ero sicuro di poter giocare. Tornerò quando starò bene."
0
0