Getty Images

Si ferma la corsa della Sharapova, è festa Australia: la Barty vola ai quarti!

Si ferma la corsa della Sharapova, è festa Australia: la Barty vola ai quarti!

Il 20/01/2019 alle 05:51Aggiornato Il 20/01/2019 alle 07:08

L'australiana Barty supera Maria Sharapova in rimonta vincendo per 4-6, 6-1, 6-4. E' la prima tennista di casa a volare ai quarti di finale 10 anni dopo la Dokic. Una scatenata Kvitova ridimensione invece le ambizioni della 17enne Anisimova: 6-2, 6-1. Barty e Kvitova si incroceranno ora ai quarti di finale.

Petra Kvitova b. Amanda Anisimova 6-2, 6-1

Pan per focaccia’, dice il proverbio. Petra Kvitova ha reso ad Amanda Anisimova ciò che la 17enne americana aveva riservato al turno precedente ad Aryna Sabalenka, diventando la prima giocatrice nata dopo il 2000 a centrare l’accesso agli ottavi di finale.

Contro una Kvitova così quadrata però oggi c’è stato ben poco da fare. La tennista ceca, fresca vincitrice del torneo di Sydney e apparsa a suo agio come mai in carriera nel caldo australiano, ha fatto un sol boccone della Anisimova.

La giovane americana, che a sorpresa aveva battuto la Kvitova già nello scorso torneo di Indian Wells, si è arresa oggi a una versione della talentuosa Petra assai più competitiva di quella dello scorso marzo.

Anisimova oggi non è stata in grado di proporre il tennis visto con la Sabalenka; ma soprattutto a differenza della Sabalenka – giustiziata brutalmente 2 giorni fa – ha dimostrato di non avere ancora la maturità per leggere questo tipo di situazioni e provare a rimanere in partita nonostante le difficoltà.

Kvitova, invece, centra così il passaggio ai quarti di finale e lo fa confermando un momento di tennis davvero strepitoso. Mai così a suo agio dentro il caldo australiano e raramente vista in queste condizioni fisiche, si candida seriamente a essere una contendente per il titolo. La ceca attende ora la vincente del match tra Barty e Sharapova. Comunque vada, ci sarà da divertirsi.

Video - Australian Open: Kvitova-Anisimova 6-2 6-1, gli highlights

02:52

Ashleigh Barty b. Maria Sharapova 4-6, 6-1, 6-4

Il vero match di peso della nottata. Dopo lo show rapido-rapido della Kvitova, a occupare il centrale per quasi 2 ore e mezza c’è stata la super sfida tra Barty e Sharapova.

Spinta dal pubblico di casa la tennista australiana è riuscita nella sua piccola impresa, sconfiggendo i suoi timori e insieme a quello anche un pregevole tentativo di rientro di Maria Sharapova.

La russa era infatti già riuscita a beffare la Barty nel primo set, quando la tennista di casa era salita fino al 4-2. La rimonta della russa è stata però rintuzzata dalla Barty, bravissima a resettare tutt nel secondo e piazzare non solo il set, ma anche un parzialone di 10 giochi a 1.

Video - Sharapova perde ma vince lo scambio più bello del match: prodezza della siberiana

01:13

Con il suo tennis lavorato, i sui grandi recuperi e una mano educatissima, la Barty era salita infatti fino al 4-0 anche nel terzo set. Lì la Sharapova ha nuovamente tirato fuori il suo meglio, gettando orgoglio e cuore oltre l’ostacolo. Ne è venuto fuori un finale di partita tiratissimo, con una Sharapova capace di rientrare fino al 3-4 e avere 3 chance per il 4-4.

Barty è però riuscita a tenere il finale di MaSha, imponendosi per 4-6, 6-1, 6-4 e diventando la prima donna australiana a sconfiggere la Sharapova in uno slam. Ma non solo. Una tennista di casa non raggiungeva infatti i quarti dell’Australian Open dal 2009, quando ci riuscì Jelena Dokic. 10 anno dopo l’Australia può tornare a far festa. Ai quarti ci sarà la Kvitova per il remake della finale di Sydney della scorsa settimana.

Video - Australian Open: Barty-Sharapova 4-6 6-1 6-4, gli highlights

03:00
0
0