Getty Images

Rafa Nadal è in finale: schiantato Tsitsipas, il futuro può attendere

Rafa Nadal è in finale: schiantato Tsitsipas, il futuro può attendere

Il 24/01/2019 alle 11:04Aggiornato Il 24/01/2019 alle 12:36

Il maiorchino conquista la quinta finale agli Australian Open, torneo che ha vinto una sola volta dieci anni fa: ci riproverà contro il vincente di Djokovic-Pouille. Il greco viene spazzato via: 6-2 6-4 6-0 in un'ora e 46 minuti. Per lo spagnolo, che non ha perso nemmeno un set, è la 25esima volta all'atto conclusivo di uno Slam.

Non era questo il suo momento, la strada è ancora lunga per Stefanos Tsitsipas che non ha avuto alcuna possibilità contro Rafa Nadal. Il merito è del mancino di Manacor che sta giocando divinamente e non ha perso nemmeno un set nei suoi sei match per arrivare in finale agli Australian Open. È impressionante il livello dello spagnolo che in un’ora e 46 minuti rimanda il greco e le sue ambizioni per 6-2 6-4 6-0.

Ha lavorato sul servizio il maiorchino e ha ottenuto quei punti gratis essenziali per chi intende allungarsi la carriera (oggi ha chiuso con l'85% di punti vinti con la prima e il 71% con la seconda), di fronte alle vecchie ma soprattutto alle nuove generazioni. Ben presto è così saltato qualsiasi piano tattico preparato dal numero 15 del mondo, inchiodato nel terzo game con un break in tutta la sua fragilità. Ha cercato di essere propositivo il classe 1998 ma si è scontrato contro un maestro della difesa che sia con il gancio mancino che con il rovescio incrociato ha disegnato il campo dall’inizio alla fine.

Video - Australian Open: Nadal-Tsitsipas 6-2 6-4 6-0, gli highlights

03:01

L’illusione di assistere a una partita si è respirata nel secondo parziale quando, nel quinto gioco, Tsitsipas si è salvato da 0-40 mantenendo la testa avanti. La flebile speranza si è, però, spenta sulla demi-volée fallita dal greco nel nono game, l’ultimo snodo del dominio di Nadal che ha quindi messo la freccia con il 6-4 immediatamente successivo.

La frustrazione di Stefanos Tsitsipas nella semifinale persa nettamente con Rafa Nadal - Australian Open 2019

La frustrazione di Stefanos Tsitsipas nella semifinale persa nettamente con Rafa Nadal - Australian Open 2019Getty Images

Tsitsipas, demoralizzato e frustrato, ha perso la battuta anche a inizio terzo set subendo una serie di risposte vincenti che l’hanno lasciato fermo, impietrito e inerme dinnanzi a un tennista straordinario e in questo momento superiore in ogni zona del campo. Il 6-0 finale è addirittura umiliante, ma Tsitsipas avrà tutto il tempo per rifarsi. Non era oggi il suo momento perché l’Ercole della racchetta aveva altri piani: De Minaur e Tiafoe, prima di lui, avevano subito lo stesso trattamento.

Video - Nadal e il suo dritto straordinario: punto stupendo oltre la rete, Tsitsipas immobile

00:27

Nadal ha conquistato la quinta finale in carriera a Melbourne, la 25esima negli Slam, respingendo così la nuova generazione, il giusto premio per aver lavorato sul suo gioco - in particolare sul servizio - dopo la pausa post US Open. Brilla di una luce nuova il vincitore di 17 Slam che per portare a casa il 18esimo dovrà battere Novak Djokovic o Lucas Pouille. Dopo le delusioni contro lo stesso Djokovic (nell'epica finale del 2012), Wawrinka (2014) e Federer (2017 nella partita dei sogni), è lui il favorito per trionfare sotto il cielo australe a dieci anni di distanza dalla prima e fin qui unica volta.

Video - Pennetta: “Tsitsipas è uno di quelli che farà la storia del tennis, ma adesso è presto”

01:33
0
0