Getty Images

Federer, Nadal e Serena Williams in campo per l'Australia: il 15 gennaio esibizione a scopo benefico

Federer, Nadal e Serena Williams in campo per l'Australia: il 15 gennaio esibizione a scopo benefico

Il 09/01/2020 alle 10:38

Alcune delle più grandi stelle del tennis mondiale hanno accettato di giocare un match di beneficenza per raccogliere fondi per gli incendi boschivi che stanno devastando l'Australia: appuntamento alla Rod Laver Arena di Melbourne Park, il campo principale del primo Slam della stagione.

Alcune delle più grandi stelle del tennis mondiale, tra cui Serena Williams, Roger Federer e Rafa Nadal, hanno accettato di giocare un match di esibizione per raccogliere fondi per gli incendi boschivi che stanno devastando l'Australia.

Il trio di fuoriclasse, che vanta un totale di 62 Slam, sarà affiancato da Naomi Osaka, Caroline Wozniacki, Nick Kyrgios e Stefanos Tsitsipas. L'esibizione, prevista per il 15 gennaio presso la Rod Laver Arena di Melbourne Park (il campo principale del primo major della stagione) è stata ribattezzata Australian Open Rally for Relief e i proventi delle vendite dei biglietti - al prezzo di 33 euro per gli adulti - verranno donati ai soccorsi per gli incendi, dove sono morte almeno 24 persone. Quasi 18 milioni di acri di terra sono stati bruciati e il Paese è in ginocchio come non accadeva da decenni. Craig Tiley, CEO di Tennis Australia, ha dichiarato:

" Questa crisi senza precedenti dovuta agli incendi boschivi sta devastando persone, proprietà, comunità e animali in tutto il Paese e il nostro cuore si rivolge a tutte le persone colpite. La risposta del mondo del tennis - i nostri giocatori, club, partner e associazioni internazionali del tennis - è stata travolgente ed è meraviglioso vedere tutti uniti. I giocatori sono entusiasti di essere coinvolti, abbiamo avuto una risposta eccezionale da loro e sono desiderosi di aiutare"

Kyrgios ha dato il via alla raccolta fondi la scorsa settimana quando ha promesso 200 dollari australiani (circa 125 euro) per ogni ace colpito e molti altri giocatori si sono uniti a lui. La federazione australiana donerà circa 60 euro per ogni ace realizzato nel corso di sei tornei, tra cui gli Australian Open, oltre a elargire circa 618.140 euro (l'equivalente di un milione di dollari australiani) per ricostruire le strutture danneggiate dagli incendi boschivi.

Non solo le stelle del tennis, però, hanno contribuito e supportato questa nobile causa. La leggenda del cricket australiano Shane Warne ha messo all'asta il berretto verde che ha indossato nella sua carriera, raggiungendo finora 309mila euro. Allo stesso modo, nove giocatori australiani della NBA hanno deciso di contribuire con 675mila euro. I giocatori, tra cui Ben Simmons dei Philadephia 76ers e Patty Mills dei San Antonio Spurs, hanno dichiarato:

" Abbiamo il cuore spezzato per la devastazione che questi incendi stanno causando alla nostra patria. I nostri pensieri vanno alle nostre famiglie, agli amici e a tutta la gente australiana. Speriamo che sentiate il nostro amore e il nostro sostegno e sappiamo che continueremo a portare consapevolezza per questa crisi a livello globale fornendo assistenza in ogni modo possibile"

Video - Top 10: da Federer a Nadal e non solo, i colpi più belli al di là della rete

02:44
0
0