Getty Images

Berrettini: "Sarà dura, ma cerchiamo di tirar fuori il meglio da questa situazione"

Berrettini: "Sarà dura, ma cerchiamo di tirar fuori il meglio da questa situazione"

Il 25/03/2020 alle 16:40Aggiornato Il 25/03/2020 alle 16:48

Dal nostro partner OAsport.it

Il mondo del tennis si è fermato fino al 7 giugno. L’emergenza Coronavirus ha costretto i gestori dei circuiti ATP e WTA a sospendere tutto e così tanti tornei, tra cui gli Internazionali d’Italia, sono stati annullati. I giocatori dunque sono in una condizione di stop forzato, cercando di tenersi comunque in allenamento e non perdendo eccessivamente sotto il profilo atletico.

Una pausa che, da un certo punto di vista, può anche non dispiacere a Matteo Berrettini. Il romano, reduce da un 2019 folgorante, aveva iniziato il 2020 con tante problematiche fisiche che ne avevano minato le prestazioni. Se si fosse andato avanti normalmente, lo avremmo rivisto in campo a Indian Wells, ma poi il Covid-19 ha cambiato i piani di tutti. L’azzurro, dunque, via social ha voluto dedicare un messaggio alla collettività esprimendo quella stessa maturità e lucidità mostrate nel corso delle sue partite. Un post su Instagram nel quale il nostro portacolori ha sottolineato le difficoltà del momento, invitando però tutti ad affrontare con determinazione e rispetto questa situazione complicata. Di seguito le considerazioni del tennista del Bel Paese:

Le parole di Matteo

" Vi scrivo come si fa con gli amici… Sto cercando di capire cosa stia succedendo, penso, rifletto e molto spesso mi incastro. Per quanto io mi sforzi di arrivare ad una risposta convincente, mi sembra che ci sia solo una cosa da fare, ascoltare gli esperti e quindi rispettare le distanze fisiche, ma allo stesso tempo rimanere uniti con i nostri animi.
Dovremo essere disciplinati, resilienti e allo stesso tempo sensibili. Servirà disciplina per rispettare le regole, resilienza per non mollare in nessuno istante e sensibilità per capire che è una situazione che non va sottovalutata. Così riusciremo a combattere e sconfiggere questo virus. Cerchiamo di aiutarci l’un l’altro come faremmo con la nostra famiglia, rispettiamo le regole e sfruttiamo questo momento per riposarci e pianificare quello che sarà il nostro futuro dopo che tutto questo sarà finito. So benissimo che sarà dura, ma cerchiamo di tirare fuori il meglio da questa situazione, so che ognuno di voi ha il potenziale per farlo. È il momento perfetto per dimostrare di che pasta siamo fatti, usiamo la nostra intelligenza e il tempo a disposizione per uscire più forti di prima. Il mio pensiero va alle persone che combattono in prima linea negli ospedali e a tutte le famiglie colpite da questa situazione. Ora sono io che faccio il tifo per voi!"

giandomenico.tiseo@oasport.it

Video - Berrettini emozionato: "Sono molto orgoglioso di me, è stata una stagione incredibile"

00:59