Imago

Sinner vince il derby con Musetti e vede più vicina la qualificazione al main-draw

Sinner vince il derby con Musetti e vede più vicina la qualificazione al main-draw

Il 08/05/2019 alle 15:42Aggiornato Il 08/05/2019 alle 16:19

Dal nostro partner OAsport.it

Jannik Sinner vince in rimonta un match infinito contro Lorenzo Musetti nelle semifinali delle pre-qualificazioni degli Internazionali d’Italia di tennis e vola in finale dopo due ore e quaranta minuti di aspra battaglia con lo score di 6-7 (5) 7-6 (6) 6-3. Per Musetti wild card per il tabellone cadetto, mentre Sinner sfiderà Andrea Basso per un posto nel main draw.

Inizia contratto Sinner nel primo set, Musetti centra subito il break, ma ai vantaggi del secondo game arriva l’immediato controbreak. Estremo equilibrio anche nel terzo gioco, ma il classe 2001 annulla due palle break e sale 2-1. Musetti impatta agevolmente, ma Sinner non trema e resta avanti tenendo a trenta nel quinto gioco. I servizi cominciano ad essere dominanti a differenza di quanto visto ad inizio match, e così il confronto si avvia verso il tie break. Il primo minibreak lo mette a segno Sinner, che vola sul 2-0, ma Musetti recupera e gira sul 3-3. Proprio il classe 2002 è il primo a trovare un nuovo minibreak, portandosi sul 5-4, Sinner riesce ad annullare il primo in risposta, ma poi cede 7-5.

Nel secondo parziale in apertura Musetti deve ricorrere ai vantaggi per tenete la battuta, mentre i successivi due giochi vanno rapidamente al giocatore al servizio. I game scivolano via più rapidi rispetto alla prima frazione con i punti in risposta che latitano, ma come un fulmine a ciel sereno, nel settimo gioco arriva il break di Sinner, che si porta sul 4-3 col servizio a disposizione. A questo punto però, Musetti, riesce ad essere incisivo in risposta e ad ottenere l’immediato controbreak. Sulle ali dell’entusiasmo il classe 2002 tiene il servizio agevolmente e poi si procura un match point in risposta nel gioco seguente, che però Sinner annulla con una prima devastante per poi portarsi sul 5-5. La partita di colpo cambia: Sinner trascina Musetti ai vantaggi e poi opera il break che vale il 6-5. Il numero 262 al mondo serve per portare il match al terzo, ma si incarta sul più bello e con un doppio fallo ed un errore gratuito, manda la contesa al tie break. Inizia male Musetti, con un dritto lungo, e così Sinner scappa sul 3-0, ma anche in questo caso arriva al rimonta e si gira sul 3-3. Musetti va via sul 5-3 ma commette un sanguinoso doppio fallo e Sinner si riporta sul 5-5. Si gira sul 6-6, poi il 2001 trova il minibreak e chiude i conti 8-6 portando la sfida alla frazione decisiva.

Scambio di break in apertura di terza partita, poi Sinner torna a condurre sul 2-1. Musetti soffre in battuta, annulla due occasioni per l’1-3 e si riporta sul 2-2. Si continua sul filo dell’equilibrio, che si spezza nell’ottavo gioco, quando Sinner trova il break a 15 e va a servire per per il match. Il numero 262 allunga la sua striscia a sette punti consecutivi e si porta al triplo match point, ma Musetti si salva. Ai vantaggi però, dopo due ore e quaranta minuti, Sinner chiude 6-3 e va in finale.

Pre-qualificazioni Internazionali d’Italia – Semifinali
Jannik Sinner b. Lorenzo Musetti 6-7 (5) 7-6 (6) 6-3 (Musetti wild card per le qualificazioni)

Video - Jannik Sinner, la scalata da record del 2001 che fa sognare il tennis italiano

01:10