AFP

Cadono teste a Parigi: eliminate Radwanska e Halep

Cadono teste a Parigi: eliminate Radwanska e Halep

Il 31/05/2016 alle 16:17Aggiornato Il 31/05/2016 alle 17:33

La decima giornata del Roland Garros, pesantemente condizionata dalla pioggia, sancise due tonfi clamorosi nel tabellone femminile: le teste di serie numero 2 e 6 sono fuori per mano di Pironkova e Stosur: la bulgara s'impone per 2-6, 6-3, 6-3 mentre l'australiana la spunta con il punteggio di 7-6 (0), 6-3.

" Non si può giocare in queste condizioni, non credo si preoccupino della nostra sicurezza"

La rivoluzione francese si compie in due giorni nel tabellone femminile del Roland Garros. A sorpresa le teste di serie numero 2 e 6 escono di scena e le parole di una Radwanska molto vicina alle lacrime riecheggiano come una durissima accusa nei confronti degli organizzatori.

VIDEO: Uno dei rari punti della Radwanska, magia di Aga

A deludere ancor di più la polacca è l’andamento di un match che domenica scorsa sembrava già vinto. Il 6-2, 3-0 viene capovolto di schianto dalla Pironkova che, su un campo lento e pesante, sovrasta la sua avversaria grazie alla potenza dei suoi colpi: tutto quello che usciva di dieci centimetri due giorni fa resta in campo trasformandosi in un vincente. Il 6-3 figlio di sei game consecutivi è spietato e la nuova interruzione rimanda il verdetto del terzo set.

VIDEO: Gli highlights di Stosur-Halep

Scusa, questo video non è più disponibile

Maga Aga, priva della consueta precisione geometrica, diventa una giocatrice normale e il computo dell’emorragia sale a 10 game nel pomeriggio parigino. A un passo dal baratro la polacca si scioglie, ma è troppo tardi e il 6-3 finale consegna alla 28enne bulgara il suo miglior risultato in carriera al Roland Garros (a Wimbledon vanta una semifinale datata 2010). Tsvetana Pironkova è la prima bulgara a entrare tra le prime otto dai tempi di Sesil Karatančeva nel 2005, ma questo 15-12 rifilato alla testa di serie numero 2 in un clima invernale lascia un enorme amaro in bocca ad Agnieszka Radwanska.

VIDEO: Gli highlights del successo della Pironkova

Scusa, questo video non è più disponibile

L’altro upset di giornata si materializza ai danni di Simona Halep. Il tonfo non è altrettanto clamoroso, ma il canovaccio e la sintesi del match sono piuttosto simili. Anche in questo caso sono le condizioni di gioco, diametralmente opposte rispetto a domenica, a favorire la giocatrice sulla carta sfavorita. La rumena vantava un 5-3 rassicurante, ma la Stosur ha annullato il gap portandosi velocemente sul 6-5 e schiantando la testa di serie numero 6 al tie-break per 7 punti a zero.

VIDEO: Il drop shot della Halep

La pausa in questo caso è piombata sul 3-2 e servizio a favore dell’australiana nel secondo set. L’esperta Sam, finalista a Parigi nel 2010 contro la nostra Francesca Schiavone, ha quindi chiuso la pratica con un 6-3, per un parziale di 10 game a 4, piuttosto eloquente. Il suo predominio su un campo poco somigliante alla terra battuta vale il confronto con la Pironkova per un quarto di finale impronosticabile alla vigilia.

0
0