Getty Images

Schiavone, due tie-break fatali: la Leonessa perde contro la giovane Kuzmova

Schiavone, due tie-break fatali: la Leonessa perde contro la giovane Kuzmova

Il 27/05/2018 alle 18:11Aggiornato Il 28/05/2018 alle 11:06

La tennista milanese, alla 18esima partecipazione al Roland Garros, viene piegata dalla 20enne slovacca in un match molto equilibrato: due tie-break fanno la differenza, 7-6(2), 7-6(2).

Francesca Schiavone, giunta alla 18esima partecipazione sull'amata terra battuta del Roland Garros, non demerita ma viene battuta dalla freschezza di Viktoria Kuzmova.

I due set hanno un andamento opposto, ma il medesimo esito. Sotto 4-1 la milanese risale, si porta sul 5-5 e rimanda il primo verdetto al tie-break: la giovane slovacca entra con il dritto a suo piacimento e archivia per 7 punti a 2 la pratica a suon di vincenti.

Video - Roland Garros: Kuzmova-Schiavone 7-6, 7-6, highlights

02:47

Il gioco vario della Leonessa destabilizza la 20enne nel secondo parziale e sul 6-5 arriva anche il set-point. La Kuzmova non trema, lo annulla e gioca un altro grande tie-break, terminato con lo stesso punteggio. Il doppio 7-6 in un’ora e 40 minuti non rende merito alla milanese classe 1980 a cui è mancato davvero poco per non prevalere in battaglia, il territorio a lei più congeniale. La sfacciataggine della slovacca vale il secondo turno e un sorriso, ma gli applausi del pubblico riconoscono un'altra buona prova della vincitrice dell'edizione 2010 e finalista nel 2011.

Video - Roland Garros: Cornet-Errani 2-6, 6-2, 6-3, highlights

04:00
0
0