Eurosport

Anisimova, il futuro è già qui! Sconfitta la Halep, a 17 anni è semifinale al Roland Garros

Anisimova, il futuro è già qui! Sconfitta la Halep, a 17 anni è semifinale al Roland Garros

Il 06/06/2019 alle 13:16Aggiornato Il 06/06/2019 alle 14:02

La giovanissima tennista americana elimina la campionessa in carica del Roland Garros: una partita dominata col punteggio di 6-2, 6-4. Per Anisimova, 18 anni il prossimo 31 agosto, la prima semifinale slam della carriera arriva senza aver perso un singolo set in tutto il torneo. Anisimova affronterà ora l'australiana Ashleigh Barty.

dall'inviato a PARIGI - Non svegliatela. E non fermatela. Il viaggio di Amanda Anisimova, 18 anni il prossimo 31 agosto, prosegue. E lo fa dritto, spedito, fin qui inarrestabile, nonostante le avversarie che si siano palesati davanti. Lo ha testato sulla propria pelle anche la campionessa in carica Simona Halep, spazzata via dai vincenti della giovane tennista americana di origini russe. Ne sono arrivati una quantità impressionante alla romena, che non è stata in grado di gestire le bordate di una ragazzina capace di accelerare, quasi indifferentemente, sia col dritto che col rovescio. Una partita incredibile di Anisimova, con un primo set dominato per 6-2 e un allungo nel secondo che l’aveva portata fino al 4-1.

Video - Il punto simbolo del successo di Amanda Anisimova: Halep presa a pallate

00:25

Proprio lì sono arrivati gli unici ‘dubbi’ di Anisimova, obbligata in quel frangente dalla Halep a muoversi un po’ di più e colpire in corsa. L’americana ha perso il break, con la campionessa in carica in grado di rientrare fino al 4-4. Poi, però, ogni piccola paura è stata spazzata via nel 9° game. Anisimova infatti non solo è stata in grado di tenere il servizio, ma l’ha fatto cancellando con coraggio una palla break. Tenuto il game per il 5-4, la 17enne statunitense ha nuovamente lasciato andare il braccio in risposta. E per la Halep si è palesata così la sconfitta.

Anisimova accede così alla sua prima semifinale slam della carriera; e lo fa al termine di 10 giorni che l’hanno vista fin qui condurre un percorso netto, senza nemmeno un set lasciato per strada. Ma soprattutto Anisimova, da molti indicata come una predestinata per caratteristiche fisiche e capacità balistiche, diventa la più giovane americana in una semifinale slam da una certa Venus Williams (US Open 1997) e la più giovane statunitense in semi al Roland Garros da Jennifer Capriati nel 1990. Due nomi che sanno di ulteriore ‘laurea’ all’università del tennis, per una semifinale contro la talentuosa australiana Ash Barty che sarà anche uno splendido confronto di stili.

Video - Roland Garros: Anisimova-Halep 6-2 6-4, gli highlights

02:59
0
0