Getty Images

Roger Federer, dopo le Olimpiadi c'è il sì al Roland Garros: "A Parigi ci sarò"

Roger Federer, dopo le Olimpiadi c'è il sì al Roland Garros: "A Parigi ci sarò"

Il 17/10/2019 alle 10:25Aggiornato Il 17/10/2019 alle 13:29

A pochi giorni dall'annuncio della volontà di partecipare alle Olimpiadi 2020 per inseguire il sogno di vincere l'oro in singolare, Roger Federer afferma che parteciperà per il secondo anno di fila al Roland Garros: "Non giocherò tanto prima, perché ho bisogno di riposare e di godermi la famiglia e i bambini ma l'idea è quella di fare Roland Garros, Halle, Wimbledon e Olimpiadi".

Dopo le Olimpiadi ecco il sì al Roland Garros. Sono giornate di annunci per Roger Federer che in un’intervista alla CNN svela la volontà di voler prendere parte, per il secondo anno consecutivo, al Roland Garros.

" A Parigi ci sarò. Dopo l’Australian Open mi prenderò una pausa perché ho bisogno di riposare e godermi la mia famiglia e i miei figli. Però ad oggi l’idea è quella di giocare il Roland Garros, Halle, Wimbledon, le Olimpiadi, probabilmente il Masters 1000 di Cincinnati e gli US Open"

Estate intensa

Si preannuncia un’estate molto intensa per il fuoriclasse svizzero che lo scorso anno prima di prendere parte allo Slam su terra rossa, si presentò ai nastri di partenza sia del Masters di Madrid che di quello di Roma. Di certo la curiosità è tanta e l’obiettivo del vincitore dell'edizione 2009, oltre che trovare la miglior forma in vista di Wimbledon e Olimpiadi, sarà quello di stupire e presumibilmente migliorare il risultato della passata edizione quando uscì in semifinale contro Nadal.

Video - Federer a Tokyo 2020: "Ho sofferto per aver saltato Rio, ora non vedo l'ora di esserci"

01:10
0
0