AP

La caviglia tradisce la Sharapova

La caviglia tradisce la Sharapova
Di Eurosport

Il 29/09/2011 alle 11:30Aggiornato Il 29/09/2011 alle 14:26

Ai quarti del WTA di Tokyo, Masha s'infortuna alla caviglia sinistra contro la ceca Petra Kvitova ed è costretta a ritirarsi sul risultato di 4-3 a favore dell'avversaria, ma senza break. Semifinali raggiunte per Zvonareva e Azarenka

Più che la Kvitova potè la caviglia. Un brutto scivolone per Maria Sharapova sia in termini di risultati che fisici. La siberiana, infatti, ai quarti del WTA di Tokyo mette male la caviglia sinistra ed è costretta al ritiro nel match contro la ceca Petra Kvitova, dove si trovava sotto 3-4 ma senza break. E pensare che nel sesto game Masha aveva avuto la possibilità, non sfruttata, di strappare il servizio all'avversaria. La numero 2 del seeding, dunque, dovrà rimandare la sua rivincita contro la Kvitova che già l'aveva battuta a Wimbledon in finale.

    Raggiunge, invece, la semifinale l'altra russa, vera Zvonareva, quarta forza del seeding, che si libera piuttosto agevolmente della connazionale Maria Kirilenko, vincente giovedì contro l'ex numero 1 del mondo Ana Ivanovic. Troppo forte e solida la Zvonareva per l'ex compagna di doppio di Flavia Pennetta che è costretta ad arrendersi con un doppio 6-3 dopo poco meno di un'ora e un quarto.

    Supera i quarti di finale anche la terza favorita del tabellone, la bielorussa Victoria Azarenka, opposta alla francese Marion Bartoli, testa di serie numero 7. Dopo un primo set combattuto e vinto dalla numero 3 del tabellone per 7-5, la transalpina si scioglie completamente nella seconda frazione dove conquista, sì, cinque palle break, ma non ne concretizza neanche una, mentre ne concede 6 e ne salva solamente tre. Se aggiungiamo sei doppi falli (a cui uniamo gli altri sei commessi nel primo set) e una percentuale di punti con la seconda che si assesta intorno al 20%, naturale che l'avventura della Bartoli si concluda qui.

    Ora la bielorussa affronterà la polacca Agnieszka Radwanska, numero 9 del tabellone, vincente in due set sull'estone Kaia Kanepi che mercoledì aveva estromesso dal torneo la numero 1 del mondo Caroline Wozniacki. 6-2, 7-6(7) è il risultato a favore della maggiore delle sorelle Radwanska dopo un'ora e 52 minuti di gioco.

    **********

    VI RICORDIAMO CHE POTETE SEGUIRE IL WTA DI TOKYO OGNI GIORNO IN DIRETTA SU EUROSPORT E SUL VOSTRO PC COLLEGANDOVI AL SITO WWW.EUROSPORTPLAYER.IT!

    0
    0