Getty Images

Nishikori stende Klahn in quattro set. Coric dà forfait, Dimitrov al terzo turno

Nishikori stende Klahn in quattro set. Coric dà forfait, Dimitrov al terzo turno
Di Eurosport

Il 28/08/2019 alle 20:10Aggiornato Il 28/08/2019 alle 23:20

Sul Louis Armostrong il giapponese regola l'americano 6-2 4-6 6-3 6-4 e attende il vincente di Garin-De Minaur. Uno stiramento alla schiena ferma il Next Gen reduce dai due ottavi sul cemento di New York 2018 e Melbourne 2019

K. Nishikori b. B. Klahn 6-2 4-6 6-3 6-4

Nel pomeriggio di pioggia nella Grande Mela, si procede solo con i programmi dell'Arthur Ashe e del Louis Armostrong, gli unici campi con il tetto. Il giapponese, testa di serie numero 7 del tabellone, conquista il terzo turno contro l'americano, 108 della classifica Atp. Il nipponico perde il primo set del suo torneo dopo aver sfruttato il ritiro al secondo parziale dell'argentino Trungelliti nel primo turno. Ora attende il vincente della sfida tra Christian Garin e Alex De Minaur per conoscere il nome del suo avversario ai sedicesimi.

" Sapevo che sarebbe stata difficile. Bradley ha un gran servizio e devo confessare che ho un po' perso la concentrazione sul 5-1 del quarto. Tanti giapponesi qui per seguirmi? E' meraviglioso giocare a New York, spero di continuare a mostrare il mio tennis ai miei tifosi."

Video - US Open: Nishikori-Klahn 6-2 4-6 6-3 7-5, gli highlights

02:59

Il ritiro di Coric, Dimitrov avanza

Il croato, numero 12 del mondo e del seeding, è stato costretto a dare forfait prima dell'incontro del secondo turno contro il bulgaro a causa di uno stiramento alla schiena. Non avendo difeso gli ottavi di finale della scorsa edizione Coric perderà posizioni nel ranking, al terzo turno dell'Open newyorchese Dimitrov, invece, troverà il vincente della sfida tra l'uruguaiano Pablo Cuevas e il polacco Kamil Majchrzak. Ecco le parole di Coric su Twitter.

" Sono davvero triste. Gli ultimi due mesi sono stati davvero difficili a causa dell'infortunio che ho avuto. Per un atleta la cosa peggiore che può accadere è un infortunio nel mezzo della competizione. Non è mai facile ritirarsi, ma in questo momento il mio corpo mi sta dicendo di fermarmi e valutare la situazione. Quindi, per quanto difficile sia questa decisione, penso che sia intelligente in una logica di lungo termine. Non vedo l'ora di giocare agli US Open l'anno prossimo."

Video - US Open: Nishikori-Trungelliti 6-1 4-1 rit., gli highlights

01:59
0
0