Getty Images

Giornata no per gli italiani nelle qualificazioni: out Napolitano, Baldi e Paolini

Giornata no per gli italiani nelle qualificazioni: out Napolitano, Baldi e Paolini

Il 22/08/2019 alle 07:45

Dal nostro partner OAsport.it

Giornata totalmente negativa agli US Open per il tennis italiano: nel secondo turno delle qualificazioni, dopo l’eliminazione dell’ultima azzurra Jasmine Paolini, ecco che perdono in campo maschile anche Filippo Baldi e Stefano Napolitano.

Tobias Kamke-Filippo Baldi 2-0 (6-4, 7-6)

Filippo Baldi è stato sconfitto da Kamke con lo score di 6-4, 7-6(5) in un match molto equilibrato. Nel primo set, dopo uno scambio di break tra terzo e quarto game, il tedesco ha allungato al termine del settimo gioco, concretizzando la sesta palla break e andando così sul 4-3. Kamke non sbaglia nulla negli ultimi due turni al servizio e chiude sul 6-4. Nel secondo set l’equilibrio regna sovrano, anche se Baldi in avvio deve annullare un break point all’avversario. Scambio di break tra undicesimo e dodicesimo game, così si va al tiebreak, vinto dal tedesco con l’unico minibreak centrato proprio sul match point.

Hyeon Chung-Stefano Napolitano 2-0 (6-2, 6-3)

Nell’altro incontro di giornata c’è meno battaglia tra il sudcoreano Hyeon Chung e Stefano Napolitano con il numero 29 del seeding che si impone con un eloquente 6-2, 6-3. Nella prima frazione l’azzurro parte male e si ritrova subito a inseguire sullo 0-2 prima e sull’1-4 poi. Il sudcoreano amministra e porta a casa la prima frazione per 6-2. Il secondo parziale si apre con tre break consecutivi, ma anche in questo caso è Napolitano a inseguire. L’azzurro sciupa nel quarto game tre occasioni per rientrare sul 2-2 e non aggancia più l’avversario. Chung trova un secondo strappo proprio quando l’azzurro è al servizio per restare nel match e così Napolitano deve cedere sul 6-3.

Video - Napolitano si arrende a Hyeon Chung: l'azzurro ko nelle qualificazioni

01:05

Elena-Gabriela Ruse-Jasmine Paolini 2-0 (6-3, 6-1)

La 23enne toscana, fresca della sua miglior classifica WTA con la posizione n° 117, e testa di serie numero 14 del tabellone di qualificazione, è stata letteralmente dominata dall’avversaria, che l’ha sconfitta in appena 66 minuti di gioco. Nel primo set decisivi i break nel settimo e nel nono game a favore della 21enne romena, che non ha dovuto fronteggiare nemmeno una palla break nel primo parziale. La Paolini ha tenuto il suo ultimo turno di servizio nel quinto game del primo set, quelli successivi li ha persi tutti, compresi i tre del secondo parziale, in cui ha conquistato il suo unico gioco sul servizio dell’avversaria per poi subire un parziale finale di quattro giochi consecutivi, due in meno dei sei consecutivi persi tra primo e secondo set.

Video - Nick Kyrgios si allena agli US Open con una canotta dei Boston Celtics

00:20
0
0