Getty Images

Belinda Bencic, la prima semifinale slam è realtà: battuta Donna Vekic

Belinda Bencic, la prima semifinale slam è realtà: battuta Donna Vekic

Il 04/09/2019 alle 19:56Aggiornato Il 04/09/2019 alle 20:45

La tennista svizzera ottiene il suo miglior risultato nei major stendendo la croata per 7-6(5) 6-3 in un'ora e 40 minuti: è in semifinale agli US Open.

Belinda Bencic completa la sua scalata. Nel 2014 a New York si era fermata al suo miglior risultato negli Slam, i quarti, eliminata da Peng Shuai. Questa volta la svizzera va oltre e conquista con merito la semifinale con il punteggio di 7-6(5) 6-3 ai danni di Donna Vekic, in un’ora e 40 minuti.

È la vittoria della maturità per Belinda Bencic che all'epoca aveva solo 17 anni nel 2017 fu costretta a guardare le altre a causa di un infortunio che l’ha tenuta a lungo lontana dalla scena. Giocatrice di origine slovacca, è stata allenata dal padre, Ivan Bencic, insieme a Melanie, la madre di Martina Hingis. Il padre fuggì dalla Cecoslovacchia nel 1968, durante la primavera di Praga, per stabilirsi in Svizzera, mentre il nonno paterno ha avuto una discreta carriera da giocatore di hockey, facendo parte dell'HC Slovan Bratislava.

Video - US Open: Belinda Bencic-Donna Vekic 7-6 6-3, gli highlights

03:03

La tennista svizzera ha fatto parlare presto di sé vincendo nel maggio 2013 il Trofeo Bonfiglio e centrando, in quella stagione, la doppietta Roland Garros-Wimbledon (sull’erba di Londra battendo in finale Taylor Townsend) per interrompere così la serie di vincitrici diverse iniziata nel 2007 e durata per ventisei major.

L’unico brivido per la Bencic è sul break del nono game, ma la Vekic spreca la chance di servire per il primo set. La svizzera ha un set-point sul 6-5, ma chiude la pratica al tie-break, sempre condotto dal 3-2 fino al 7-5 finale.

" Non ci credo, sono super contenta"

L’ex fidanzata di Stan Wawrinka sopravvive a due palle-break nel quinto game del secondo parziale, ma cede a zero il settimo. Donna Vekic gioca i suoi due migliori punti a mente sgombra (in particolare il primo) sui primi due match-point, ma il terzo risulta decisivo. Belinda Bencic, già autrice dell'eliminazione della numero 1 del mondo e campionessa in carica Naomi Osaka, attende ora Bianca Andreescu o Elise Mertens in semifinale agli US Open.

0
0