Getty Images

Federer continua a incantare sotto il cielo di New York: Goffin steso in un'ora e 18 minuti

Federer continua a incantare sotto il cielo di New York: Goffin steso in un'ora e 18 minuti

Il 01/09/2019 alle 19:38Aggiornato Il 01/09/2019 alle 21:34

Lo svizzero conferma di gradire la sessione diurna annullando il belga con un punteggio ancora più severo di quello inflitto a Evans: il cinque volte campione è ai quarti degli US Open per la 13esima volta in carriera, la 56esima negli Slam. Affronterà Grigor Dimitrov.

Far sembrare facili le cose difficili è una prerogativa dei fuoriclasse e Roger Federer appartiene a questa categoria. Lo svizzero rende tutto estremamente veloce contro David Goffin, preso a pallate in un’ora e 18 minuti: di giorno e nelle condizioni di gioco che ama (all’aperto e con un caldo meno umido rispetto alla sessione serale), il livello del cinque volte campione cresce e gli avversari vengono annichiliti.

Il break iniziale fa presagire una partita che, invece, non ci sarà perché il basilese dall’1-2 di svantaggio vince 20 dei successivi 24 punti, di cui 16 consecutivi, per il primo 6-2. Federer è implacabile anche in difesa e gioca sempre in anticipo punendo, nei game di risposta, il servizio decisamente poco consistente di Goffin.

Video - Federer, è pura magia: il dritto lungolinea che illumina New York

00:38

Nel secondo parziale, il belga paga una percentuale di prime in campo del 32%, una tassa che semplifica ulteriormente la partita di Federer, bravo a neutralizzare le qualità del classe 1990, sempre battuto in carriera (nove volte su dieci) con l’eccezione delle ATP Finals del 2017. Goffin, che predilige scambiare da fondo, ha un gioco pulito che non dà alcun fastidio allo svizzero.

Video - Federer, il match-point simbolo di una partita perfetta: l'ultimo splendido rovescio

00:51

Federer si diverte nel terzo set e chiude, forte di 35 vincenti a 8, con un punteggio ancor più severo di quello inflitto a Evans nell’altra "esibizione" in sessione diurna. Il cinque volte campione di Flushing Meadows conquista i quarti di finale per la 13esima volta a New York (eguagliato Agassi al secondo posto all time dietro Connors), la 56esima negli Slam, dove affronterà Grigor Dimitrov che liquida a sorpresa Alex de Minaur per tre set a zero.

Video - US Open: Roger Federer-David Goffin 6-2 6-2 6-0, gli highlights

03:04
0
0