Getty Images

Djokovic, tutto troppo facile con Pavlasek: è al 3° turno

Djokovic, tutto troppo facile con Pavlasek: è al 3° turno

Il 16/04/2018 alle 18:27Aggiornato Il 16/04/2018 alle 18:32

Allenamento agonistico per la testa di serie numero 2 che umilia il ceco con il punteggio di 6-2 6-2 6-1.

Sono bastati 93 minuti a Novak Djokovic per sbarazzarsi di Adam Pavlasek sul campo numero 1. Una partita a senso unico, un allenamento agonistico e nulla più per la testa di serie numero 2 contro il 22enne ceco.

“Djokovic è sempre stato il mio idolo, sarà un’emozione giocare contro di lui” aveva ammesso candidamente il classe ’94 prima del match. In effetti, l’allievo non ha fatto nulla per scalfire la manifesta superiorità del maestro perché non aveva le armi per poterlo impensierire.

Al serbo è stato sufficiente giocare al piccolo troppo sferrando poche accelerazioni, dosate e ponderate, per archiviare la pratica senza strafare dinnanzi al 136 del mondo che, a parte qualche soluzione di volo, non poteva che soccombere ogni volta che lo scambio si allungava: dopo il ritiro di Klizan sul 6-3 2-0 e il 6-2 6-2 6-1 odierno, Djokovic affronterà al terzo turno il vincente della sfida tra Del Potro e Gulbis (con ogni probabilità il lettone in vena d'impresa contro l'argentino) e da sabato il suo torneo potrà veramente cominciare.

0
0