LaPresse

Errani, niente da fare contro la Pironkova: Sarita subito fuori

Errani, niente da fare contro la Pironkova: Sarita subito fuori

Il 04/07/2017 alle 20:29Aggiornato Il 04/07/2017 alle 21:02

La bolognese viene sovrastata dalla bulgara e saluta i Championships al primo turno: 6-1 6-4 in un'ora e 8 minuti.

Nello Slam tradizionalmente a lei più ostico, Sara Errani viene piegata al primo turno da Tsvetana Pironkova in un’ora e 8 minuti. Il pronostico viene rispettato perché la bolognese paga ormai un lungo momento di scarsa brillantezza fisica oltre a un’attitudine alla superificie inferiore a quella della sua avversaria.

I precedenti erano, infatti, in perfetta parità (2-2), ma l’erba mette a nudo i difetti del tennis di Sarita, travolta nel primo set in 23 minuti, nel corso dei quali la Pironkova ottiene esattamente il doppio dei punti: 28 a 14. Nel secondo parziale c’è decisamente più lotta perché la bulgara mette la testa avanti sul 3-2 ma subisce l’immediato contro-break della numero 76 del ranking Wta.

La Errani si illude sul 4-3 allungando gli scambi, ma viene sovrastata dalla profondità e dalla pesantezza dei colpi della numero 131 del mondo che su questi campi ha ottenuto il miglior risultato in carriera negli Slam, vale a dire la semifinale del 2010. Di contro la bolognese sull’erba dell’All England Club non è mai andata oltre il terzo turno (2010 e 2012) e perde 6-1 6-4, nonostante un match-point annullato, la 18esima partita del 2017 (contro le 17 vinte). D’altronde una percentuale dell’87% di prime in campo non può compensare un servizio da sempre deficitario, specialmente su questa superficie.

0
0