Getty Images

Fognini, esordio in carrozza: Tursunov annichilito

Fognini, esordio in carrozza: Tursunov annichilito

Il 03/07/2017 alle 19:15Aggiornato Il 03/07/2017 alle 20:09

Il tennista ligure, testa di serie numero 28, conquista il secondo turno con estrema facilità: il russo viene regolato con un secco 6-1 6-3 6-3.

Fabio Fognini gioca con la serenità di chi ha i gradi del favorito, ma anche il talento per fare strada a Wimbledon. Il debutto della testa di serie numero 28 è incoraggiante e Tursunov viene silurato per 6-1, 6-3, 6-3.

Il ligure non trova una grande opposizione e questo bisogna riconoscerlo: il russo è l’attuale numero 713 del mondo e non giocava un match ufficiale dal primo turno dell’Australian Open, vale a dire da gennaio. Traducendo le cifre, Tursunov ha disputato appena due partite in tutto il 2017 (non a caso in due Slam) e le ha perse entrambe.

L’unico precedente, datato 2009, risaliva a Eastbourne e aveva visto il russo avere la meglio per due set a uno. È passata una vita tennistica e i problemi fisici di Tursunov hanno fatto il resto, insieme alle doti indiscutibili e alla crescita negli anni di Fabio.

L’obiettivo secondo turno viene quindi raggiunto con il minimo sforzo, senza perdere tempo ed energie. Il controllo a tutto campo dell’azzurro è incontrastato salvo un piccolo passaggio a vuoto a inizio secondo set. Al prossimo turno il vincente della partita tra Vesely e Marchenko sarà il suo avversario e Fognini, che non è mai andato oltre il terzo turno all'All England Club, partirà comunque favorito.

0
0