Getty Images

Camila Giorgi è ai quarti di finale di Wimbledon: Makarova ko

Camila Giorgi è ai quarti di finale di Wimbledon: Makarova ko

Il 09/07/2018 alle 14:16Aggiornato Il 09/07/2018 alle 16:06

La tennista azzurra gioca una gran partita, molto solida, specie con il servizio. La russa Makarova si arrende così per 6-3, 6-4. Camila Giorgi vola dunque ai quarti di finale di un torneo dello slam per la prima volta in carriera: troverà una tra Rodina e Serena Williams. Da lunedì sarà di nuovo certa di tornare tra le prime 40. Ma la corsa non è ancora finita...

La miglior Camila Giorgi di questo torneo. Ordinata, solida, precisa al servizio e con le idee chiare sul da farsi. Si è levata così la soddisfazione Camila, con un match di grande qualità che le è valso il miglior risultato slam della carriera. Cancellati dunque gli ottavi raggiunti qui nel 2012 e a US Open 2013, per un accesso ai quarti di finale che era stato prima di oggi territorio inesplorato.

Grande rapidità e profondità nell'esecuzione dei colpi, per levare il tempo all'avversaria Makarova, ma soprattutto grande solidità al servizio; è stata questa la ricetta vincente della Giorgi. Dopo un avvio di partita molto equilibrato, i due game chiave sono stati quelli centrali; con Camila che ha prima salvato palla break ed è salita 3-2, ed ha poi strappato il servizio nel gioco successivo dopo quasi 10 minuti di lotta. Il controbreak immediato della Makarova è stato poi in realtà l'unico vero passaggio a vuoto della Giorgi oggi, che dal gioco successivo in poi - ovvero quello del 5-3 - ha dominato la partita.

Camila Giorgi - Wimbledon 2018

Camila Giorgi - Wimbledon 2018Getty Images

La tennista russa infatti non è riuscita a incidere con il suo dritto mancino, ed è stata punita soprattutto sulle tante - troppe - seconde di servizio. Camila lì è entrata a tutta, prendendo da subito il dominio dello scambio e costringendo l'avversaria a lunghe corse lungo la linea di fondo... Affare mai troppo buono quando si incontra una tennista con la potenza e la velocità d'esecuzione della Giorgi.

E' stato quello il leitmotif del match da lì in poi, con la Giorgi che ha chiuso il set senza tremare poi ed è salita sopra di un break anche in avvio di secondo. Qui si è poi registrata la vera notizia nello spartito del tennis di Camila: ovvero la capacità di difendere l'immediato vantaggio acquisito fino alla fine della partita. Sempre solidissima al servizio, la Giorgi ha infatti cancellato la palla break più pesante proprio nell'ultimo game, quando dopo non aver sfruttato 3 match point aveva concesso la chance di rientrare alla Makarova. Senza paura però - come da filosofia della casa - ha sparato un vincente sulla linea, cancellando l'ultima possibilità dell'avversaria e chiudendo così per 6-3, 6-4 al quarto match point.

La Giorgi torna così nelle Top40 (potenzialmente oggi è la nuova n°34) ma soprattutto accede ai quarti di finale di Wimbledon. E' la quinta tennista italiana nella storia a riuscirci dopo Valerio, Golarsa, Farina e Schiavone. E domani, con Rodina o Serena Williams, proverà a spingersi un po' più in là. Per fare la storia di un tennis femminile italiano che in 132 edizioni di questo torneo non è mai arrivato in semifinale.

0
0