PA Sport

Favoriti, sorprese e nomi caldi: i pronostici di Eurosport per Wimbledon

Favoriti, sorprese e nomi caldi: i pronostici di Eurosport per Wimbledon
Di Eurosport

Il 01/07/2019 alle 11:05Aggiornato Il 01/07/2019 alle 11:11

Abbiamo chiesto alle nostre voci e penne del tennis un pronostico per il terzo slam della stagione: favoriti, sorprese e nomi da tenere d'occhio. Dal solito duello a distanza tra Federer, Djokovic e Nadal alle consuete incognite del tabellone femminile.

I pronostici di Jacopo Lo Monaco

I FAVORITI

Novak Djokovic . Ha vinto gli ultimi 3 slam su una superficie “rapida”, a Parigi ha perso 7-5 al quinto set senza giocare benissimo contro un buonissimo Thiem… E’ il numero 1 al mondo, è anche quello che a mio parere ha il tabellone migliore ed è dunque lui il favorito. Non c’è molto altro da aggiungere.

Petra Kvitova . Stava giocando veramente bene quest’anno prima di sentirsi male a Parigi. Ha già vinto due volte questo torneo e quindi confido in lei. E poi a dirla tutta non ci sono grosse alternative. Di Serena non mi fido e la Barty non credo possa fare davvero il back to back. Nemmeno la Kerber mi convince a pieno. E dunque…

Video - Kvitova: "Il mio medico mi ha detto di fermarmi ora per non peggiorare la situazione"

01:01

LE SORPRESE

Milos Raonic . E’ finito nel quarto di Kevin Anderson e le condizioni del sudafricano sono tutte da testare. Raonic sull’erba se sta bene è difficilissimo da battere: ha fatto una semi, ha fatto una finale e quindi se devo prendere una sorpresa prendo lui, che non viene da un periodo buonissimo ma appunto gioca bene sull’erba.

Jelena Ostapenko. Per me può fare un bel torneo e battere sia la Hsieh che la Pliskova. E perché no ripetere la semifinale dell’anno scorso. Ha le potenzialità per riuscirci.

Video - "Kids Questions" con Milos Raonic: da Michael Jordan al primo bacio...

01:16

I NOMI DA TENERE D’OCCHIO

Matteo Berrettini. Il tabellone non è male, anzi, tutto sommato gli è andato anche bene. Bisogna vedere come sta Isner, ma al di là di questo la sensazione è che possa davvero arrivare alla seconda settimana e fare un bel torneo.

Johanna Konta. Per come ha giocato sulla terra dovrebbe fare bene a Wimbledon, ma spesso è molto brava anche nel mettersi troppa pressione addosso. Non so dunque quanto in là possa alla fine arrivare, ma è sicuramente una giocatrice da tenere d’occhio.

Johanna Konta al Roland Garros 2019: la britannica si è spinta fino in semifinale

Johanna Konta al Roland Garros 2019: la britannica si è spinta fino in semifinalePA Sport

I pronostici di Simone Eterno

I FAVORITI

Roger Federer . Una questione semplicissima: a Parigi ha giocato ad altissimo livello e nel giardino di casa, se il livello sarà il medesimo, le cose non potranno che migliorare. Halle da questo punto di vista è il solito buon biglietto da visita. Nadal tra l’altro potrebbe non arrivare alla semifinale; e se dovesse farlo avrebbe nelle gambe partite potenzialmente complicate come Kyrgios, Shapovalov (o Tsonga) e così via dicendo. Anche il tabellone di Djokovic dall’altra parte è meno semplice di quanto possa sembrare. Insomma, per me il favorito alla fine è Federer.

Karolina Pliskova. Per me la favorita è la Pliskova, che nel 2019 ha già fatto 4 finali (nessuno meglio di lei). Tra l’altro ho visto su un bookmaker italiano una folle quota di Pliskova vincitrice pagata 16 volte la posta scommessa. Al di là del numerino però voglio credere per una volta alle indicazioni di avvicinamento. Perché se è vero che ogni anno nei tornei pre-Wimbledon sull’erba ci illude sempre (tra Eastbourne, Birmingham e Nottingham di fatto fa almeno finale ormai dal 2015 – escluso lo scorso anno) penso che questa volta possa far bene in un lato di tabellone dove fino alla semifinale è palesemente la più forte.

Video - I segreti del serve & volley sulla terra di Roger Federer in 60 secondi

01:21

LE SORPRESE

Matteo Berrettini. Sorpresa fino a un certo punto, visto quanto raccolto in queste settimane. Un’unica preoccupazione appunto sulle tante partite giocate, ma se c’è un ragazzo che con quel servizio può far bene su questi campi è proprio Matteo. Il tabellone è particolare. Potrebbe trovarsi davanti dopo Albot due super esperti come Berdych e poi Isner, ma entrambi al rientro dopo lunghissimi stop per infortunio. Arrivare agli ottavi in un teorico incrocio con Nishikori sarebbe una bella soddisfazione e una missione potenzialmente non impossibile.

Victoria Azarenka . Ha un bel tabellone Vika. E questa di per sé è una novità mica da poco. Cornet, poi Kasatkina o Tomljanovic. Con la Halep al terzo turno su questi campi se la potrebbe giocare senza problemi. Certo, non arriva con tanta tenuta nelle gambe e la continuità sulle settimana (figuriamoci due) resta la più grande delle incognite e un problema che dal rientro non è più riuscita a gestire, eppure ho la sensazione che questa volta possa far bene e sorprendere tanti.

Video - Berrettini: "Wimbledon è il mio Slam preferito. Del Potro? Un esempio da seguire"

03:08

I NOMI DA TENERE D’OCCHIO

Nick Kyrgios . Le dita incrociate sono più che altro per il primo turno nel derby con Jordan Thompson, poi pop-cron, biretta e divano per un incrocio con Nadal che promette spettacolo. Lui, che con Nadal qui nel 2014 si presentò agli occhi del mondo vincendo da wild-card la sfida agli ottavi di finale. Lui, che Nadal l’ha battuto nell’ultimo e famoso incrocio ad Acapulco, dove tra servizi dal basso e atteggiamento Rafa poi disse la sua in conferenza stampa. Lui, che alla fine col maiorchino è 3-3 nei precedenti. Sarebbe veramente da Kyrgios ritirare fuori il talento nel match più importante. E perdere chiaramente in quello dopo contro Tsonga o Shapovalov.

Cori Gauff. Per forza quello di Cori ‘Coco’ Gauff, che a 15 anni e 122 giorni è diventata la più giovane qualificata della storia al torneo femminile. Solo già per questo dovreste buttarci un occhio (ne scrivemmo comunque già anni fa in un suo exploit a US Open Junior), figuratevi se al primo turno va a incrociarsi con Venus Williams, la veterana delle veterane del tabellone femminile. Un must-watch.

I pronostici di Alessandro Dinoia

I FAVORITI

Questione interessante. Roger Federer è reduce dal successo di Halle con tanto di doppia cifra, appuntamento che di solito è il preludio a un’ottima campagna a Wimbledon. Lo svizzero, però, vive alla giornata e pronosticare la sua vittoria è a mio avviso azzardato. Il mio favorito è il campione uscente, Novak Djokovic, voglioso di rialzare la testa dopo la sconfitta al Roland Garros per mano di Thiem.

Barty è la giocatrice del momento. La fresca numero 1 del mondo ha infilato il primo successo Slam sulla terra di Parigi e poi la vittoria su erba a Birmigham. Unica nel 2019 ad aver vinto tre tornei su tre superfici differenti (sul cemento si è aggiudicata il Premier Mandatory di Miami), l’australiana si avvicina a Wimbledon a vele spiegate e sull’erba gioca meglio che sul rosso.

Video - Ashleigh Barty solleva il trofeo del Roland Garros: il momento più bello della sua carriera

00:47

LE SORPRESE

Felix Auger-Aliassime è una variabile impazzita che tutti vorranno evitare a Londra. Sconfitto in finale da Berrettini a Stoccarda e in semifinale al Queen’s da Feliciano Lopez il 18enne canadese è un pericoloso outsider.

Iga Swiatek ha appena 18 anni ma con un pizzico di fortuna potrebbe fare un buon torneo. Nel tennis femminile, sono le giovani a dettare legge in questo 2019 e dunque perché non scommettere un euro sulla polacca, vincitrice nel 2018 di Wimbledon Junior?

Félix Auger-Aliassime al Queen's 2019

Félix Auger-Aliassime al Queen's 2019Getty Images

I NOMI DA TENERE D’OCCHIO

Reputo Medvedev e Tsitsipas i tennisti più caldi e più adatti a fare molta strada a Wimbledon. Scelgo il 23enne russo: quadrato, serio e preparato. Una mina vagante capace di battere chiunque.

Donna Vekic. La croata sull’erba gioca il suo miglior tennis. A 23 anni è pronta ad alzare l’asticella e a superare lo scoglio degli ottavi di finale negli Slam. Può mettere in fila parecchie pretendenti al trono sulla carta più accreditate.

Video - L’Angolo di Flavia: “Nadal incredibile! Rafa riuscirà a superare gli Slam di Federer?”

10:10
0
0