Getty Images

Kuznetsova-Keys è la finale femminile di Cincinnati: Barty ko, la Osaka resta numero 1 al mondo

Kuznetsova-Keys è la finale femminile di Cincinnati: Barty ko, la Osaka resta numero 1 al mondo

Il 18/08/2019 alle 00:05Aggiornato Il 18/08/2019 alle 08:47

Manca l'assalto alla vetta del ranking Ashleigh Barty che viene sconfitta in due set dalla wild card russa Svetlana Kuznetsova. Dall'altra parte del tabellone è la Keys a vincere il derby contro la Kenin.

Sul cemento outdoor statunitense si chiude la lotta per la vetta del ranking mondiale, dato che la sconfitta dell’australiana Ashleigh Barty fa sì che lunedì sarà ancora Naomi Osaka ad essere la regina del tennis femminile. La finalissima di Cincinnati vedrà quindi di fronte la wild card russa Svetlana Kuznetsova e la testa di serie numero 16, Madison Keys.

Barty-Kuznetsova 0-2 (6-2, 6-4)

L’australiana Ashleigh Barty viene sconfitta in maniera anche abbastanza netta, dalla wild card russa Svetlana Kuznetsova, che firma l’ennesima impresa del torneo imponendosi con il punteggio di 6-2, 6-4. Nel primo set la numero uno del mondo parte bene e va sul 2-0, poi si spegne la luce e la russa infila sei game consecutivi, che diventano otto, se si considera l’avvio del secondo set, con il break in avvio che la Kuznetsova difende fino alla fine staccando il pass per la finale.

Keys-Kenin 2-0 (7-5, 6-4)

Poca storia nel derby statunitense, vinto dalla testa di serie numero 16, Madison Keys, che supera la connazionale Sofia Kenin in due set, in una sfida che vive di alti e bassi, ma portata a casa con lo score di 7-5, 6-4. Keys scappa via sul 5-2, spreca due set point e si fa riprendere. Nel dodicesimo game, però, al terzo set point, la numero 16 chiude per 7-5. Nel secondo set Kenin prova ad allungare, ma si registra solo una serie di break e controbreak. Keys, però, è concreta nei momenti salienti e nel decimo game trova il break che le consegna il match per 6-4.

Video - Roland Garros: Barty-Vondrousova 6-1 6-3, gli highlights

02:51
0
0