Getty Images

Halep, che disastro: la nuova 1 è già fuori dalle Finals; Garcia e Wozniacki in semifinale

Halep, che disastro: la nuova 1 è già fuori dalle Finals; Garcia e Wozniacki in semifinale

Il 27/10/2017 alle 16:00Aggiornato Il 27/10/2017 alle 17:28

Simona Halep perde contro la già eliminata Svitolina (6-3, 6-4) e lascia Singapore: ringrazia Caroline Garcia che rimonta la Wozniacki (0-6, 6-3, 7-5) e passa da prima del round robin. Le semifinali del Masters sono Pliskova-Wozniacki e Garcia-Williams.

Si chiude la fase a gironi delle WTA Finals e la nuova numero 1 del tennis mondiale è già fuori, ultima vittima dell'Unico Anello di Tolkien. Dalla Kerber a Karolina Pliskova, da Garbiñe Muguruza a Simona Halep: il primato non ha portato granché fortuna alle pretendenti al trono di Serena Williams, trasformando un anno di tennis rosa in una lunga fase d'interregno. E se la Pliskova dovesse vincere il Masters, il primato della romena in testa al ranking si trasformebbbe nel peggiore dei record, con una sola vittoria e appena 3 match giocati da numero 1.

Elina Svitolina b Simona Halep 6-3, 6-4

Dalla finale di Roma proprio contro la Svitolina, al triste epilogo del Roland Garros: l'ultimo psicodramma di Simona Halep è anche il terzo anno consecutivo fuori al round robin del Masters dopo aver vinto il primo match. Sì, ci sembrava una tennista rigenerata dal primato mondiale, e con un servizio tutto nuovo, quella che al debutto in queste Finals batteva nettamente la Garcia. Oggi invece la Halep, sgretolatasi sul dritto incrociato della Svitolina, perde contro l'ucraina già eliminata e saluta Singapore con nemmeno la certezza di chiudere l'anno in testa al ranking. Con lei c'è la Svitolina che, come ieri la Ostapenko, esce a testa alta e con la fama di ammazzagrandi. La Halep infatti è il quinto scalpo consecutivo dell'ucraina in campo contro una numero 1.

Caroline Garcia b Caroline Wozniacki 0-6, 6-3, 7-5

Vince la Svitolina e sorride Caroline Garcia, che aveva iniziato il Masters con una netta sconfitta e oggi si qualifica da prima del girone. Prima della resa della Halep infatti, la francese ha piegato in rimonta anche Caroline Wozniacki: un'altra che, come la romena, ha il fatale limite di crollare sotto pressione. Reduce da due brillanti vittorie cedendo appena 4 game, la Wozniacki rifila un bagel anche alla Garcia, ma poi s'inceppa quando la francese esce dalla buca di fondo campo spingendo la diagonale del rovescio, pressando in avanzamento e chiudendo di volé. La tennista di Odense si scopre "monocorde" e non sfrutta due chance servendo per il match sul 5-4 né con 3 palle break (0/40) sul 5-5. Che cuore comunque questa Garcia.

Carolina Garcia

Carolina GarciaGetty Images

La statistica chiave

5. Quella contro la Halep, già sconfitta in finale a Roma, è la quinta vittoria consecutiva di Elina Svitolina contro una numero uno.

Le semifinali

Domani alle WTA Finals si disputano le semifinali: #4 Karolina Pliskova (vincitrice del gruppo bianco) e #6 Caroline Wozniacki (seconda nel round robin rosso) sono al nono match della loro carriera con 5 vittorie della danese nei precedenti. Sarà addirittura la sesta volta che si sfidano quest'anno con due finali, a Doha e Eastbourne, vinte dalla Wozniacki.

Solo due e ormai datati invece i precedenti fra #8 Caroline Garcia (vincitrice del gruppo rosso) e #5 Venus Williams (seconda del round robin bianco) che si sono sfidate nel 2014, con un successo per parte, a Pechino e Wuhan.

0
0