Getty Images

Trionfo Pliskova in 3 set: Halep si arrende, la ceca stacca il pass per le semifinali

Trionfo Pliskova in 3 set: Halep si arrende, la ceca stacca il pass per le semifinali

Il 01/11/2019 alle 17:27

Dal nostro partner OAsport.it

Si sono conclusi, con l’ultima giornata del Gruppo Viola, i gironi delle WTA Finals, che hanno delineato le semifinali di domani: l’australiana Ashleigh Barty affronterà la boema Karolina Pliskova, mentre l’ucraina Elina Svitolina se la vedrà con l’elvetica Belinda Bencic.

Pliskova-Halep, che battaglia!

Si trattava di uno scontro diretto per la qualificazione tra la ceca Karolina Pliskova e la romena Simona Halep, e, al termine di una partita fatta di continui capovolgimenti di fronte, a vincere è stata la boema per 6-0, 2-6, 6-4 in un’ora e 45 minuti. Nel primo set la boema fa pochissima fatica al servizio, perdendo appena due punti nei tre turni in battuta, mentre per due volte riesce a trascinare l’avversaria ai vantaggi in risposta, trovando poi sempre il break ai vantaggi: la romena crolla infine nel sesto game e la ceca chiude 6-0. Reazione di Halep nella seconda frazione, la romena trova il break in apertura e va sul 2-0. Pliskova approfitta del passaggio a vuoto dell’avversaria, vince otto punti consecutivi e si riporta sul 2-2, ma la furia della romena torna a palesarsi e così Halep vince quattro giochi di fila e vince 6-2. Nella partita decisiva la striscia della romena arriva a sei, ma dal 2-0 30-0 in risposta si spegne nuovamente la luce per lei e la boema torna a volare: otto punti consecutivi per il 2-2, poi la ceca tiene la battuta e centra un nuovo break a zero, per il 4-2, che in un amen si trasforma in 5-2. La romena reagisce, risalendo fino al 4-5 dopo aver vinto otto dei seguenti nove punti, ma nel decimo game, sul 30-0, Halep esce dal match e Pliskova porta a casa l’incontro vincendo gli ultimi quattro punti per il 6-4 che le consegna le semifinali.

Svitolina implacabile: Kenin ko

Nel primo incontro di giornata l’ucraina Elina Svitolina, pur già qualificata alle semifinali come prima del raggruppamento, non ha comunque risparmiato la statunitense Sofia Kenin, che ha sostituito la canadese Bianca Vanessa Andreescu, ritiratasi per infortunio: la tennista europea ha vinto per 7-5 7-6 (10) al termine di due ore e dieci minuti di battaglia. Nel primo set parte meglio l’americana, che trova il break nel terzo game e poi sale 3-1. Svitolina trova la parità sul 3-3, ma perde subito la battuta, con Kenin che va 5-3. L’americana va a servire per il set ma Svitolina firma il controbreak, prima del decisivo allungo nel dodicesimo game al primo set point, vincendo per 7-5. Nella seconda frazione l’ucraina annulla quattro break point in apertura, ne fallisce uno a sua volta nell’ottavo, prima di cedere il servizio nel nono. Kenin si trova nuovamente a servire per il parziale, arriva al set point, ma si fa rimontare e subisce il controbreak. Svitolina sfiora di nuovo il 7-5, fallendo un match point nel dodicesimo gioco ma al tiebreak, dopo averne mancati altri quattro ed aver annullato un altro set point, chiude 12-10.

Video - Nadal: "La luna di miele? Non l'ho fatta. Nel tennis ci sono priorità e devo tornare in campo"

00:35
0
0