Getty Images

Venus Williams batte Serena dopo quasi 4 anni: suo il derby tra le sorelle

Venus Williams batte Serena dopo quasi 4 anni: suo il derby tra le sorelle
Di Eurosport

Il 13/03/2018 alle 09:35

Il 29esimo derby in famiglia tra le statunitensi è di Venus che s'impone 6-3 6-4 in meno di un'ora e mezza: Serena in comprensibile difficoltà sul piano atletico.

Il 29esimo 'Sister Act', il piatto forte del terzo turno di Indian Wells, ha catturato l'attenzione del tennis mondiale. Era la prima volta che le due sorelle Williams si incontravano così presto in un grande torneo (Slam o Masters 1000) dal 1998: all'epoca, era il secondo turno degli Australian Open, il loro primo vero incrocio e vinse Venus 7-6(4) 6-1. Sono passati più di 20 anni e la vittoria è andata abbastanza agevolmente alla sorella maggiore che ha vinto 6-3 6-4 in meno di un’ora e mezza. La partita è durata circa sei game, prima che Venus riuscisse a prendere il volo, facendo il break e chiudendo il primo parziale. Serena ha infatti mostrato tutta la sua ruggine vista l’inattività, ancor più evidente contro una giocatrice del livello della sorella, alternando ai colpi vincenti tanti errori, frutto di una mobilità e una condizione fisica ancora da mettere a posto.

La grinta però non manca a Serena, capace di rimontare due volte nel corso del secondo set, prima dal 3-0 al 3-2, poi dal 5-2 al 5-4, annullando pure un match-point, complice un rilassamento di Venus. La sorellona ha però ritrovato solidità nel momento giusto, mentre sul più bello le energie sono venute meno a Serena, specie quelle psicologiche, sempre preziose nel confronto tra le due: Venus ha quindi fatto valere la sua maggiore costanza, prendendosi la vittoria numero 12 nel “Sister Act”, il primo a Indian Wells dopo il fattaccio del 2001 (entrambe hanno poi boicottato il torneo fino a pochi anni fa).

Venus Williams se la vedrà con la lettone Anastasija Sevastova, che si è sbarazzata più facilmente del previsto della tedesca Julia Goerges con un doppio 6-3. La sorpresa di giornata arriva però dall’eliminazione dell’ucraina Elina Svitolina, rimasta in partita solo un set prima di cedere di schianto, 7-5 6-3, contro una sempre più ritrovata Carla Suarez Navarro. Ha salutato la compagnia anche Sloane Stephens, battuta 6-4 6-3 da Daria Kasatkina. La russa è stata quasi sempre in controllo, contro un’americana molto fallosa che non è riuscita a sfruttare i passaggi a vuoto della rivale, venendo quindi eliminata. Kasatkina ora affronterà la danese Caroline Wozniacki, che tra alti e bassi è riuscita a portare a casa al terzo set il match contro la bielorussa Aliaksandra Sasnovich.

Ha sofferto più del previsto anche Angelique Kerber, che ha vinto in due lottati set contro la russa Elena Vesnina, che un anno fa l’aveva eliminata agli ottavi. La tedesca, nonostante si sia fatta rimontare dal 4-0 al 4-5, ha chiuso per 7-5 il primo set, volando poi verso la vittoria (6-2 il secondo) e il quarto turno, dove troverà la francese Caroline Garcia, uscita a sua volta da un’altra lotta, contro l’australiana Daria Gavrilova. La transalpina alla fine è stata quella che ha sbagliato meno nei momenti decisivi, vincendo 7-5 6-4. L’americana Danielle Collins ha infine vinto il duello tra wild-card con la russa Sofya Zhuk, 6-4 6-4.

Tutti i risultati del tabellone femminile

[8] V. Williams b. S. Williams 6-3 6-4
[21] A. Sevastova b. [12] J. Goerges 6-3 6-3
[WC] D. Collins b. [WC] S. Zhuk 6-4 6-4
[27] C. Suarez Navarro b. [4] E. Svitolina 7-5 6-3
[7] C. Garcia b. [26] D. Gavrilova 7-5 6-4
[10] A. Kerber b. [24] E. Vesnina 7-5 6-2

alessandro.tarallo@oasport.it

0
0