Getty Images

Sharapova in semifinale col cuore e la classe: Ostapenko battuta dopo oltre 3 ore di battaglia

Sharapova in semifinale col cuore e la classe: Ostapenko battuta dopo oltre 3 ore di battaglia

Il 18/05/2018 alle 18:32Aggiornato Il 19/05/2018 alle 00:37

Maria Sharapova coglie al Foro Italico la vittoria più importante della stagione e dal rientro dalla squalifica. Superata la Ostapenko, campionessa in carica del Roland Garros, 6-7 6-4 7-5 dopo 3h11' di battaglia. In semifinale la russa troverà la Halep. Dall'altra parte del tabellone sfida fra Svitolina e Kontaveit

La più bella vittoria del 2018, molto probabilmente la vittoria più sudata e importante ottenuta dal ritorno dalla squalifica. Dopo una maratona di oltre 3 ore e 10 minuti Maria Sharapova torna a qualificarsi per una semifinale di un Masters 1000, eliminando Jelena Ostapenko, vincitrice del Roland Garros 2017. Un successo ottenuto in una partita ricca di colpi di scena, e che ha permesso a Masha di diventare la tennista più vincente di sempre a Roma con 23 vittorie totali (lo stesso numero di quelle ottenute di Serena Williams).

L’importanza della posta in palio si intuisce sin dai primissimi game, che sin da subito sembra essere ad appannaggio di Masha, acclamatissima dal pubblico del Foro Italico. Ostapenko però è cinica e grazie ad una striscia di 8 punti a uno vola sul 3-0. La numero 6 del mondo si proietta fino al 5-2 quando subisce la rimonta prepotente della siberiana che forza il tie-break che però perde 8-6. Nel secondo parziale Masha, ha il merito di non farsi prendere dallo sconforto rispondendo colpo su colpo e portando a casa il set (6-4). Nel terzo parziale, Sharapova scappa via sul 5-2 ma subisce il ritorno di Ostapenko che risale la china fino al 5-5, alla lettone però manca l’acuto e così alla fine ad esultare è Sharapova che la spunta ed ora attende in semifinale Simona Halep che ha eliminato 6-2, 6-3 la francese Caroline Garcia.

Kerber e Wozniacki ko, Svitolina e Kontaveit in semifinale

Se Sharapova attende di conoscere la sfidante, l’altra semifinale è già certa e vedrà protagoniste: l’ucraina Elina Svitolina e la estone Anett Kontaveit. Svitolina, quarta testa di serie, ha superato con un doppio 6-4 la tedesca Angelique Kerber, che per la sesta volta di fila si è dovuta arrendere alla sua bestia nera. Più sorprendente invece l’impresa della 22enne Kontaveit che ha schiantato 6-2, 6-1, la numero 2 del seeding Caroline Wozniacki. Sconfitta netta e pesante per la danese che vede arenarsi la corsa alla vetta della classifica Wta.

0
0