Getty Images

La Bouchard attacca la Sharapova: "Ha imbrogliato, non doveva tornare"

La Bouchard attacca la Sharapova: "Ha imbrogliato, non doveva tornare"

Il 27/04/2017 alle 11:49Aggiornato Il 27/04/2017 alle 11:55

Dura reprimenda di Eugenie Bouchard nei confronti di Maria Sharapova e della WTA dopo il rientro della russa dalla squalifica di 15 mesi per la positività al meldonium: "Chi ha imbrogliato non dovrebbe più giocare. La WTA sta mandando un messaggi sbagliato ai più giovani".

Maria Sharapova è tornata in grande stile dopo la squalifica di 15 mesi per la positivà al meldonium, battendo in due set la nostra Roberta Vinci a Stoccarda. C'era enorme attenzione per il rientro della russa, un momento che ha diviso gli animi dei tifosi e degli sportivi, comprese le colleghe.

Ferma sostenitrice del "partito del no" è Eugenie Bouchard, che ha parlato in toni molto duri alla BBC e all'Independent, attaccando la Sharapova e criticando la WTA. La 23enne canadese, numero 59 del ranking e considerata una delle icone di bellezza del circuito, ha puntato il dito sul messaggio sbagliato mandato ai più giovani.

Maria Sharapova à Stuttgart

Maria Sharapova à StuttgartGetty Images

" Maria è un'imbrogliona. E non penso che a un'imbrogliona possa essere permesso di continuare a giocare, qualunque sia lo sport. Penso che la WTA stia mandando un messaggio sbagliato ai più giovani: 'Imbrogliate, ma tanto vi riprenderemo a braccia aperte'. Non credo sia giusto, e Maria non sarà più una persona e una giocatrice cui mi interesserò in futuro. È una cosa troppo scorretta nei confronti delle altre giocatrici che si comportano in maniera rispettosa e sono sincere."

Dopo il torneo di Stoccarda, la Sharapova continuerà a giocare grazie alle wild-card ricevute per partecipare ai tornei di Madrid e Roma, e potrebbe anche essere inserita nel main-draw del Roland Garros.

Video - Il ritorno di Maria Sharapova: sarà in campo ad aprile a Stoccarda

00:30
0
0