Getty Images

Camila Giorgi rimonta Rebecca Peterson: l'azzurra è ai quarti di finale

Camila Giorgi rimonta Rebecca Peterson: l'azzurra è ai quarti di finale

Il 01/08/2019 alle 22:17Aggiornato Il 01/08/2019 alle 22:23

Dal nostro partner OAsport.it

Camila Giorgi supera gli ottavi di finale del torneo WTA International di Washington superando in rimonta la svedese Rebecca Peterson. L'azzurra si è imposta con il punteggio di 3-6 6-3 6-4 dopo due ore ed undici minuti di battaglia: ai quarti affronterà la vincente della sfida tra la kazaka Zarina Diyas e la numero cinque del seeding, l’ucraina Lesia Tsurenko.

Nel primo set inizia male l’azzurra, che in apertura perde a trenta il servizio. La svedese conferma l’allungo e così la marchigiana è costretta ad inseguire per tutto il parziale. La svedese è molto solida in battuta e non concede opportunità di rientro all’italiana, tenendo a zero nell’ottavo game ed assicurandosi così di andare a servire per il set. Peterson non ne avrà bisogno in quanto nel gioco seguente centra il secondo break, questa volta a quindici, che le consegna il 6-3 in 33 minuti.

Nella seconda frazione il canovaccio è il medesimo, ma a ruoli invertiti: questa volta è Giorgi a centrare nel primo game il break a trenta ed a confermarlo subito per il rapido 2-0. La svedese resta aggrappata alla partita ma nel settimo gioco, ai vantaggi, Giorgi trova il secondo strappo, salendo 5-2 e andando a servire per il set. La marchigiana sciupa un set point e la scandinava recupera uno dei due break di ritardo, ma nel nono gioco è immediata la reazione dell’azzurra che strappa ancora la battuta a zero ed in 38 minuti restituisce il 6-3.

Nella partita decisiva c’è subito una pausa per il gran caldo, poi si riprende e Giorgi è chiamata subito a salvare due break point. La tennista italiana tiene il servizio e poi con un nuovo break a zero, il secondo consecutivo, si porta sul 2-0. Si arriva al terzo game, davvero infinito: venti punti giocati, due break point annullati con un ace, ma sul terzo arriva il doppio fallo dell’azzurra, che subisce il controbreak. Nel quarto gioco la marchigiana non sfrutta due occasioni per riportarsi immediatamente avanti e la scandinava opera l’aggancio sul 2-2. I servizi iniziano ad essere dominanti e non ci sono altre palle break fino al decimo gioco, quando Peterson, sotto 4-5, serve per restare nel match. Dal 30-15 Giorgi inanella tre punti consecutivi ed al primo match point chiude 6-4 dopo un’altra ora di battaglia.

roberto.santangelo@oasport.it

Video - Pennetta: “Camila Giorgi? È forte, ogni slam potrebbe essere suo. Il suo momento arriverà”

01:56
0
0