Getty Images

Finalmente Camila Giorgi! L'azzurra torna a vincere, rotto il digiuno dagli Australian Open

Finalmente Camila Giorgi! L'azzurra torna a vincere, rotto il digiuno dagli Australian Open

Il 31/07/2019 alle 08:17Aggiornato Il 31/07/2019 alle 08:26

Sul cemento outdoor di Washington Camila Giorgi supera per 6-2 7-5 la qualificata statunitense Sachia Vickery in un'ora e mezza di gioco e al secondo turno affronterà la svedese Rebecca Peterson: si tratta del suo primo successo dagli Australian Open, sono passati 195 giorni.

Esordio positivo di Camila Giorgi nel torneo WTA International di Washington: sul cemento outdoor statunitense l’azzurra supera per 6-2 7-5 la qualificata statunitense Sachia Vickery in un’ora e mezza di gioco e al secondo turno affronterà la svedese Rebecca Peterson, che elimina la numero uno del seeding, la statunitense Sloane Stephens. Per la tennista di Macerata si tratta del primo successo dagli Australian Open: il 6-2 6-0 a Iga Swiatek risale al 17 gennaio 2019. Sono passati 195 giorni.

Video - Australian Open: Giorgi-Swiatek 6-2 6-0, gli highlights

02:30

Nel primo set l’azzurra parte forte in risposta e nel primo game centra subito il break, confermato rapidamente. L’azzurra si complica la vita nel quarto gioco, facendosi trascinare ai vantaggi dal 40-0, ma conferma l’allungo. Nel quinto game arriva il secondo break, che vale il colpo del ko: l’azzurra nei due turni seguenti alla battuta perde appena un quindici e così chiude sul 6-2 in mezz’ora.

Nel secondo parziale in apertura c’è uno scambio di break, che si ripete anche tra settimo e ottavo game: per due volte l’azzurra sciupa l’occasione per scappare via nel punteggio. Giorgi rischia di capitolare nel decimo game, quando va a servire sotto 4-5 e si ritrova a dover annullare un set point prima di risalire e centrare l’aggancio sul 5-5. Nell’undicesimo gioco, però, è proprio l’italiana a trovare lo strappo ai vantaggi e andare a servire per il match. L’azzurra sale 40-15 ma spreca i due match point, ritrovandosi ad annullare poi due opportunità per il contro-break. La terza occasione per Giorgi, però, è quella buona per chiudere 7-5 in un’ora di gioco e guadagnarsi il secondo turno.

Giornata nera per le americane

In una giornata nera per il tennis americano, nel torneo di WTA di Washington splende la giovanissima Hailey Baptiste. Gli Stati Uniti scoprono una nuova possibile stella, perché la 17enne (diventa maggiorenne a novembre) e numero 283 del mondo, si è resa protagonista della più bella vittoria nella nottata appena trascorsa. Nel torneo di casa, la tennista classe 2001 ha saputo sconfiggere Madison Keys, numero due del seeding, con il punteggio di 7-6 6-2 dopo poco più di un’ora e mezza di gioco.

Video - Cori Gauff, la 15enne prodigio che sta incantando Wimbledon nel mito delle sorelle Williams

01:40

Un torneo di Washington che non perde solo la testa di serie numero due, ma pure la numero uno. Infatti, anche Sloane Stephens viene subito sconfitta dalla svedese Rebecca Peterson in due set per 6-2 7-5. Il disastro americano è poi completato dalle sconfitte di Kiick, Rogers (ko con Mladenovic, prossima avversaria di Baptiste) e anche della giovanissima Cori Gauff, battuta anche abbastanza nettamente dalla kazaka Diyas.

Tutti i risultati

Puig (Pue) b. Kiick (Usa) 6-4 6-2

Peterson (Sve) b. Stephens (Usa) 6-2 7-5

Mladenovic (Fra) b. Rogers (Usa) 6-4 6-4

Diyas (Kaz) b. Gauff (Usa) 6-4 6-2

Giorgi (Ita) b. Vickery (Usa) 6-2 7-5

Baptiste (Usa) b. Keys (Usa) 7-6 6-2

McNally (Usa) b Zhu (Chn) 6-4 6-2

Hsieh (Tpe) b. Flipkens (Bel) 6-4 6-3

roberto.santangelo@oasport.it

Video - Pennetta: “Camila Giorgi? È forte, ogni slam potrebbe essere suo. Il suo momento arriverà”

01:56
0
0