FIA WTCR

Il Team Mulsanne ancora nel WTCR con le rinnovate Alfa Romeo

Il Team Mulsanne ancora nel WTCR con le rinnovate Alfa Romeo
Di FIA WTCR

Il 17/01/2019 alle 10:00Aggiornato Il 17/01/2019 alle 10:18

Il Team Mulsanne prosegue la sua avventura nel WTCR – FIA World Touring Car Cup presented by OSCARO anche per la stagione 2019.

Dopo aver ottenuto la prima vittoria con Kevin Ceccon nella WTCR JVCKENWOOD Race of Japan dello scorso ottobre, la squadra supportata da Romeo Ferraris schiererà ancora le Alfa Romeo Giulietta TCR andando a caccia di nuovi traguardi.

Dal gran finale di Macao si è lavorato alacremente per rendere le vetture del Biscione ancor più competitive, con Ceccon che prima di natale si era recato a Vallelunga assieme ad altri quattro piloti per svolgere dei test.

“Il 2018 è stato un anno tanto intenso quanto ricco di soddisfazioni - ha dichiarato Michela Cerruti, Operations Manager della Romeo Ferraris - Ci saremmo tutti dovuti concedere un po’ di meritato riposo, ma abbiamo invece deciso di spingere a fondo per presentarci pronti alla sfida del FIA WTCR 2019. Nell’anno passato la priorità era preparare le vetture che sono andate a correre e vincere in America e Cina per i nostri clienti, ma in questa stagione invernale, oltre alle richieste pervenuteci da Giappone e Australia, abbiamo continuato a lavorare concentrandoci sul mondiale turismo".

"Attendiamo anche di annunciare nomi dei piloti che Team Mulsanne schiererà nel FIA WTCR, oltre che sapere quali saranno i rivali della stagione che verrà. C’è inoltre grande interesse per le nostre Alfa Romeo Giulietta TCR nel campionato europeo, speriamo di poter definire presto i programmi anche a livello continentale”.

François Ribeiro, capo di Eurosport Events (promoter del WTCR / OSCARO): "Il Team Mulsanne e Romeo Ferraris si erano impegnati in una grande sfida con le Alfa Romeo Giulietta TCR lo scorso anno e sono arrivati al successo per la prima volta in Giappone, per cui non ho dubbi che quest'anno raggiungeranno altri traguardi importanti. Hanno fatto molti progressi e crediamo molto in Michela Cerruti, come lei ha fatto con Kevin Ceccon nel 2018, speriamo di rivederlo ancora con noi anche quest'anno perché è un grande talento".

0
0