FIA WTCR

Prove Libere 1: Coronel fora, ma è il più veloce

Prove Libere 1: Coronel fora, ma è il più veloce
Di FIA WTCR

Il 13/07/2018 alle 13:16Aggiornato Il 13/07/2018 alle 20:44

Eurosport Player: Segui l’evento LIVE

Guarda Eurosport

Tom Coronel ha ottenuto il miglior tempo nelle Prove Libere 1 della WTCR Race of Slovakia nonostante una foratura.

Allo Slovakia Ring, il pilota della Boutsen Ginion Racing ha piazzato la sua Honda Civic Type R TCR davanti a tutti anche se ad un certo punto la sua anteriore sinistra "è esplosa", come ha raccontato lui stesso. Dopo aver montato un nuovo set di Yokohama, l'olandese si è issato in cima alla classifica dei tempi.

“Questo mi dà una buona speranza - ha dichiarato Coronel, fino a questo momento autore di una stagione piuttosto in salita - Questo possono essere le condizioni migliori per noi su questa pista. Sono rimasto un po' sorpreso e stranito, all'inizio non capivo cosa succedesse, si scivolava parecchio e ho sofferto di sottosterzo, ero preoccupato. Una gomma è esplosa, poi comunque è meglio essere davanti che dietro, ma abbiamo ancora tanto lavoro da fare. In tutti i casi debbo portare via da qui un trofeo".

Frédéric Vervisch nel finale ha migliorato portando la Audi RS 3 LMS TCR della Comtoyou in seconda posizione a 0"152 dal leader.

Terzo Aurélien Comte (DG Sport Compétition), il quale continua a fare progressi con la PEUGEOT 308 TCR, seguito da Norbert Michelisz (BRC Racing Team), il migliore delle Hyundai i30 N TCR.

In Top5 anche l'idolo locale Mat'o Homola, reduce dalla vittoria di Vila Real che lo fa ben sperare per il weekend di casa.

Pepe Oriola chiude settimo sulla Cupra TCR del Team OSCARO by Campos Racing tenendosi alle spalle la Honda della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport condotta da Yann Ehrlacher, Yvan Muller (YMR, Hyundai), Gabriele Tarquini e Thed Björk.

A seguire troviamo John Filippi (Team OSCARO by Campos Racing) e la ‘wildcard’ Petr Fulín. (Fullin Race Academy, Cupra TCR), al debutto nella serie.

Il neoarrivato in casa Team Mulsanne, Kevin Ceccon (che ha sostituito Gianni Morbidelli), è partito anche troppo forte con la Alfa Romeo Guilietta TCR andando largo in curva e saltellando sulla ghiaia. Alla fine il bergamasco è 17° dietro al compagno di squadra Fabrizio Giovanardi.

L'altra ‘wildcard’ Andrej Studenic è 26° sulla Volkswagen del Brutal Fish Racing Team. Le Golf della Sébastien Loeb Racing condotte da Rob Huff e Mehdi Bennani chiudono 23° e 25° dopo il botto di Vila Real che ha costretto il team francese a preparare due nuove auto.

Le Libere 2 della WTCR Race of Slovakia sono in programma alle ore 15;50 locali.

0
0